Alessandro Magno di Vincenzo Gemito

Alessandro Magno di Vincenzo Gemito è un piccolo busto di terracotta esposto alla Gnam di Roma che l’artista modellò con grande ammirazione.

Vincenzo Gemito, Alessandro Magno, 1920-1925, terracotta, misure?. Roma, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna

Indice

Descrizione di Alessandro Magno di Vincenzo Gemito

Nel medaglione è modellata la figura del giovane Alessandro Magno. Il condottiero è voltato verso la destra dell’osservatore e sembra guardare lontano con una espressione attenta e vigile. I capelli lunghi e fluenti incorniciano il viso dalla fisionomia classica. La parte superiore del mantello avvolge il collo di Alessandro mentre un collare a forma di serpente decora il busto in basso.

Interpretazioni e simbologia di Alessandro Magno di Vincenzo Gemito

Alessandro III di Macedonia noto come Alessandro Magno fu un militare macedone. Successe al padre Filippo II e regnò a partire dal 336 a.C. La sua figura leggendaria è diventata nel tempo un mito anche per altri sovrani che si sono ispirati alle sue conquiste. Infatti giovanissimo in 12 anni conquistò l’Impero persiano e formò un grande regno che comprendeva l’Asia Minore, l’Egitto e il territorio del Pakistan.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il Ritratto di Alessandro Magno di Gemito è custodito presso la Galleria d’Arte Moderna di Roma. Una copia in bronzo dell’opera del 1929 di Vincenzo Gemito si trova presso il Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli.

La storia dell’opera Alessandro Magno di Vincenzo Gemito

Il medaglione in terracotta di Alessandro Magno risale al periodo di tempo compreso tra gli anni 1920 e 1925. Gemito scrisse di aver portato a termine 3 medaglie dedicate alla figura di Alessandro in 14 anni. L’artista si dichiarò quindi molto affascinato dalla figura del condottiero dalla personalità quasi divina. Per questo la progettazione della medaglia fu particolarmente difficile nel tentativo di  rappresentare la grandezza di Alessandro Magno.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Alessandro Magno di Vincenzo Gemito

Il ritratto di Alessandro Magno è modellato in terracotta.

Alessandro Magno di Vincenzo Gemito del Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli

Alessandro Magno di Vincenzo Gemito del Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli
Alessandro Magno di Vincenzo Gemito del Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli

Alessandro Magno di Vincenzo Gemito della Galleria d’Arte Moderna (Gam) di Roma

Alessandro Magno di Vincenzo Gemito della Galleria d'Arte Moderna (Gam) di Roma
Alessandro Magno di Vincenzo Gemito della Galleria d’Arte Moderna (Gam) di Roma

Articolo correlato

Alessandro a cavallo

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Gabriella Nocentini, Vincenzo Gemito. Monografia. Sculture e disegni, Helicon, 2001, EAN: 9788887837025

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 26 aprile 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Vincenzo Gemito intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Vincenzo Gemito

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Vincenzo Gemito, Alessandro Magno, sul sito della La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content