Adorazione dei pastori di Luca Giordano

L’Adorazione dei pastori di Luca Giordano è una interpretazione dell’evento evangelico caratterizzata da una vena di popolare misticismo.

Luca Giordano, Adorazione dei pastori, 1688 circa, olio su tela, 115 x 136 cm. Parigi, Museo del Louvre

Indice

Descrizione del dipinto Adorazione dei pastori di Luca Giordano

La Madonna stringe tra le braccia Gesù Bambino. Giuseppe invece è in piedi accanto a lei a destra. Inoltre sono presenti alcuni cherubini che osservano adoranti la Sacra Famiglia. Un potente fascio di luce illumina Gesù, Giuseppe e Maria che sono posti in alto di spalle alla fonte luminosa. Diversi pastori giungono poi da sinistra e portano alcuni doni per onorare la nascita di Gesù. In secondo piano si intravedono le teste del bue e dell’asinello. In primo piano infine è accosciato un agnellino.

Interpretazioni e simbologia dell’opera Adorazione dei pastori di Luca Giordano

Secondo il racconto del Vangelo un angelo avvisò i pastori della nascita di Gesù. In questo dipinto un agnellino è accosciato ai piedi della culla. Oltre al riferimento alle greggi il piccolo animale rappresenta anche il futuro sacrificio di Cristo. Infatti agnelli e capretti era animali macellati in sacrificio a Dio nei templi.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’artista realizzò il dipinto su commissione reale per l’appartamento della regina nel palazzo di Madrid. Insieme all’Annunciazione Luca Giordano dipinse contemporaneamente lo Sposalizio della Vergine. Il dipinto è conservato presso il museo del Louvre di Parigi.

La storia dell’opera Adorazione dei pastori di Luca Giordano

Luca Giordano dipinse quest’opera intorno al 1688 data nella quale l’artista aveva circa 54 anni ed era già un pittore affermato. Luca Giordano realizzò questo dipinto negli anni passati tra Firenze e Napoli.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Adorazione dei pastori di Luca Giordano

Luca Giordano fu influenzato principalmente dalla pittura napoletana della prima metà XVII secolo. Si interessò infatti del Naturalismo post caravaggesco dei lavori dello Spagnoletto, Jusepe de Ribera . In un secondo momento le sue opere perdono l’aspetto narrativo e drammatico e assumono toni più brillanti vicini alla pittura del Veronese e del Correggio. Il pastore dipinto in primo piano a sinistra è rappresentato con una posizione molto dinamica. Invece quello inginocchiato e con le braccia incrociate sul petto manifesta un atteggiamento mistico e contemplativo.

La tecnica

L’Adorazione dei pastori di Luca Giordano è una tela dalle dimensioni di 115 x 136 cm dipinta ad olio. Le figure sono ottenute utilizzando velature sovrapposte e sottili.

Il colore e l’illuminazione

Il colore predominante nel dipinto di Luca Giordano è l’ocra dai toni scuri diffuso su tutto lo sfondo. I colori più brillanti, rosso, verde e blu si trovano sugli abiti dei personaggi. La luce proviene dal fondo della capanna ed è di natura divina.

Lo spazio

La scena si compie all’interno di un ambiente architettonico indistinto. Si scorgono infatti colonne doriche sulla sinistra sul fondo e un tavolato come copertura della capanna in primo piano. Le figure contribuiscono a suggerire la profondità della scena grazie alla loro sovrapposizione e alla loro diminuzione di grandezza verso lo sfondo e verso l’alto del dipinto.

La composizione e l’inquadratura

L’Adorazione dei pastori di Luca Giordano è un dipinto di forma rettangolare con inquadratura orizzontale. La scena è organizzata su una direttrice obliqua che sale dal basso a sinistra e procede verso la fonte della luce a destra.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Luca Giordano, 1634-1705, Editrice Electa (2001) ISBN 88-435-8579-7
  • Giuseppe Scavizzi, Luca Giordano. La vita e le opere. Ediz. illustrata, Arte’m, 2017, EAN 9788856905694

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 30 ottobre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Luca Giordano intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Luca Giordano, Adorazione dei pastori, sul sito del Museo del Louvre di Parigi.