Adorazione dei pastori di Rembrandt

L’Adorazione dei pastori di Rembrandt esposta a Londra presso la National Gallery è probabilmente una copia di quella di Monaco e fu dipinta da un allievo del maestro.

Rembrandt, Adorazione dei pastori, 1646, olio su tela, 65,5 x 55 cm. Londra, National Gallery

Indice

Descrizione dell’Adorazione dei pastori di Rembrandt

Gesù è appena nato e dorme. Un bagliore nel buio lo illumina. Maria e Giuseppe così vegliano sul piccolo mentre i pastori lo adorano. A destra, un pastore inginocchiato guarda verso Gesù e alza le mani poggiando il suo bordone contro il braccio sinistro. Il pastore rivolto di chiena verso l’osservatore invece ha le mani giunte verso il viso e prega in direzione del Bambino. Un terzo uomo a destra è appena illuminato e alza timidamente la mano destra mentre con la sinistra regge una lanterna. Infine dietro la Sacra Famiglia, sulla sinistra si intravedono un bovino e un asino.

Interpretazioni e simbologia dell’Adorazione dei pastori di Rembrandt

La scena dipinta da Rembrandt rappresenta un episodio del Vangelo nel quale i pastori si recano a rendere omaggio al Messia appena nato.

Nella tradizione iconografica del tema religioso dell’Adorazione dei pastori sono previste anche le figure del bue e dell’asinello. Rembrandt nella sua interpretazione del tema sacro aggiunse le figure delle donne una delle quali regge un bambino. Inoltre compaiono nella scena altre figure umane. Questo particolare rende la scena sacra più spontanea.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’Adorazione dei pastori di Rembrandt si trova alla National Gallery di Londra.

L’artista e la società. La storia dell’Adorazione dei pastori di Rembrandt

Il dipinto che rappresenta l’Adorazione dei pastori della National Gallery è attribuito ad un allievo di Rembrandt. Invece la versione che si trova presso l’Alte Pinakothek di Monaco sembra essere un’opera del grande maestro. Quindi il dipinto conservato a Londra sarebbe posteriore all’originale di Monaco.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’Adorazione dei pastori di Rembrandt

Il dipinto di Rembrandt è risolto con uno stile che valorizza la visione d’insieme piuttosto che i particolari. Infatti negli anni Quaranta del Seicento l’artista abbandonò l’attenta riproduzione di dettagli dei primi anni. Inoltre si dedicò alla interpretazione di scene del Nuovo Testamento piuttosto che del Vecchio. Nei dipinti degli anni Quaranta l’uomo è al centro dell narrazione. Il tono del dipinto diventa riflessivo e le atmosfere ricordano i dipinti di Caravaggio.

La tecnica

Il dipinto di Rembrandt della National Gallery è di modeste dimensioni e realizzato con colori ad olio su una tela di 65,5 x 55 cm.

Il colore e l’illuminazione

La fonte di illuminazione della scena è nascosta e quindi sembra che Gesù Bambino irradi una luce propria illuminando i pastori, Maria e Giuseppe. Uno dei pastori di schiena è in forte controluce e la sua figura si staglia contro la luce dorata che emana da Gesù Bambino.

Lo spazio

L’ambiente messo in risalto dalla luce è quello della capanna nella quale si svolge la scena. Inoltre i personaggi si distribuiscono sul primo piano orientandosi verso Gesù Bambino a sinistra. Gli elementi dell’ambiente infine sono intuibili grazie ad alcuni bagliori che illuminano il buio.

La composizione e l’inquadratura

L’opera è di forma rettangolare sviluppata in verticale. Tale inquadratura offre una grande porzione della superficie a fondo scuro. Questa scelta compositiva permette così di intensificare la luce che sembra provenire dal Bambino. Si crea quindi una intensa atmosfera mistica e intimamente religiosa.

Articolo correlato

Adorazione dei pastori di Luca Giordano

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Maurizia Tazartes, Rembrandt, Giunti Editore, 1998, 9788809209053
  • D. Daniel Van Dongen, Rembrandt, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 1998, EAN: 9788809761612

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 30 settembre 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Rembrandt intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Rembrandt

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Rembrandt, Adorazione dei pastori, sul sito della National Gallery di Londra.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.