Zinnie di Domenico De Bernardi

Zinnie di Domenico De Bernardi propone un brano di domesticità rappresentato da un poetico vaso di fiori vicino alla tradizione.

Domenico De Bernardi, Zinnie, post 1923, olio su cartone, 58 x 55 cm. Varese, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea

Indice

Descrizione del dipinto Zinnie di Domenico De Bernardi

Un mazzo di zinnie dai diversi colori è composto all’interno di un vaso posato su un piano in legno. A destra si nota poi un altro vaso decorato con piccoli fiori e figure di uccelli. Infine sulla parete di fondo si intravede la cornice di uno specchio.

Interpretazioni e simbologia di Zinnie

Domenico De Bernardi con questo dipinto affronta il tema della natura morta di tipo domestico. Anche altri artisti affrontarono lo stesso tema tra i quali vi sono Hayez, Cézanne, van Gogh e De Pisis. In alcuni casi questo soggetto offrì lo spunto per ampliare il significato dell’opera con altri messaggi. In altri casi invece i fiori esposti diventano un pretesto per sperimentare nuove soluzioni stilistiche. Nel caso di Zinnie inoltre il titolo identifica la precisa varietà di fiori recisi.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Zinnie di Domenico De Bernardi si trova presso il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Varese.

La storia dell’opera Zinnie di Domenico De Bernardi

L’artista realizzò l’opera nel 1923 prima di affrontare il viaggio in Libia negli anni Trenta del Novecento.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Zinnie di Domenico De Bernardi

I fiori sono dipinti con campiture di colore prive di chiaroscuro. Infatti ogni petalo corrisponde ad un tratto di colore. Anche la decorazione dei vasi è realizzata con piccoli tocchi. Lo sfondo in alto invece è reso con un intreccio di rapide pennellate. In basso anche il piano in legno presenta una pittura approssimata. Infine i tratti veloci sono tracciati senza un orientamento uniforme.

La tecnica

Zinnie di Domenico de Bernardi è dipinto ad olio su una tela di 58 x 55 cm .

Il colore e l’illuminazione

L’opera presenta colori caldi e vivaci nella zona centrale dove si trovano i fiori. Anche gli arredi e lo sfondo sono caldi e dipinti con arancione e marrone. I vasi inoltre sono evidenziati dal contrasto tra i loro toni caldi e quelli scuri degli arredi. Infine l’illuminazione ambientale è diffusa e non si creano ombre evidenti.

Lo spazio

Lo spazio non è descritto nei particolari. In primo piano il tavolino permette però di valutare la profondità della scena.

La composizione e l’inquadratura

Zinnie di De Bernardi è un’opera dalla forma rettangolare con andamento orizzontale. Il mazzo di fiori si trova inoltre al centro del dipinto. Infine la struttura compositiva giace su tre fasce sovrapposte orizzontalmente.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Simona Bartolena, Ottocento lombardo. Ediz. a colori, Skira, 8 novembre 2018, EAN: 9788857239798

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 23 settembre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Domenico De Bernardi intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Domenico De Bernardi, Zinnie, sul sito del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Varese.