Sogno di Innocenzo III di Giotto

Nel Sogno di Innocenzo III di Giotto al pontefice appare il Santo che sostiene la Chiesa di San Giovanni in Laterano ormai in rovina.

Giotto, Sogno di Innocenzo III, 1295-1299 circa, affresco, 270 x 230. Assisi, Basilica superiore

Indice

Descrizione dell’affresco Sogno di Innocenzo III di Giotto

Innocenzo III dorme nel suo letto a baldacchino sulla destra del dipinto. Il pontefice si riconosce perché indossa i suoi abiti canonici. San Francesco invece è in piedi e sostiene l’angolo di un edificio religioso inclinato verso il basso.

Interpretazioni e simbologia del dipinto Sogno di Innocenzo III di Giotto

L’episodio che racconta la visione di Papa Innocenzo III è la sesta opera delle Storie di San Francesco. Il pontefice sogna il Santo che sostiene la Basilica di San Giovanni in Laterano pericolosamente inclinata. San Francesco con la sua predicazione salverà così la Chiesa dalle accuse di corruzione e decadenza.

Forse ti interessa anche Hive Tattoo Art Gallery Milano la galleria d’arte per giovani artisti emergenti di Fedez. Leggi tutto…

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il dipinto fa parte della serie delle storie di San Francesco e si trova ad Assisi nella Basilica superiore.

La storia dell’opera Sogno di Innocenzo III di Giotto

Giotto dipinse quest’opera nel suo periodo giovanile intorno al 1295 – 1299 circa.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’affresco Sogno di Innocenzo III di Giotto

Lo storico dell’arte Berenson definì Giotto come uno dei precursori del Rinascimento. Infatti il maestro introdusse nella sua pittura il naturalismo delle espressioni e dei particolari ambientali. Inoltre i corpi dei personaggi assumono una consistenza tridimensionale e una correttezza anatomica. Anche i visi si arricchiscono con espressioni di ogni qualità. Infine gli edifici vengono descritti con una semplice ma efficace prospettiva intuitiva.

La tecnica

Il Sogno di Innocenzo III è un affresco dalle dimensioni di 270 X 230 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il primo piano, le figure di Innocenzo III e di San Francesco sono dipinte con colori caldi e bruni. Invece lo sfondo è rappresentato dal cielo blu scuro.

Lo spazio

Questa scena delle Storie di San Francesco presenta due realtà affiancate. A destra la stanza nella quale dorme Papa Innocenzo III. A sinistra invece la realtà del sogno. Nonostante questo Giotto applica la stessa costruzione prospettica ad entrambe le scene. È l’inclinazione dell’edificio che crea una sensazione fantastica nella rappresentazione di sinistra.

La composizione e l’inquadratura

Il sesto riquadro delle Storie di San Francesco presenta le stesse proporzioni quasi quadrate degli altri affreschi. La narrazione si divide in equilibrio sulle due metà orizzontali. L’edificio infine è costruito con linee oblique che suggeriscono la sua precaria stabilità.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Elisabeth Crouzet Pavan, Inferni e paradisi. L’Italia di Dante e Giotto, 2007, Fazi Collana: Le terre, EAN: 9788881128334
  • Alessandro Tomei, Giotto. La pittura, 2016, Giunti Editore Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809991729

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 8 novembre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giotto intitolate:

Le storie di San Francesco

  1. Omaggio dell’uomo semplice
  2. San Francesco dona il mantello al povero
  3. Sogno delle armi
  4. Preghiera in San Damiano
  5. San Francesco rinuncia ai beni terreni
  6. Sogno di Innocenzo III
  7. La conferma della Regola
  8. Il Presepe di Greccio

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giotto, Sogno di Innocenzo III, sul sito della Basilica superiore di Assisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *