Sant’Antonio da Padova di Raffaello della Pala Colonna

Sant’Antonio da Padova di Raffaello è una piccola tavola in legno dipinta che faceva parte della predella della Pala Colonna.

Raffaello Sanzio, Sant’Antonio da Padova, 25,7 x 16,4 cm, Dulwich, Dulwich Picture Gallery

Indice

Descrizione del Sant’Antonio da Padova di Raffaello della Pala Colonna

Sant’Antonio da Padova è identificabile grazie al giglio che tiene nella mano destra. Tale fiore infatti è un suo attributo iconografico insieme al volume che porta nella mano sinistra.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

L’opera di Raffaello era collocata nella predella della Pala Colonna insieme al San Francesco d’Assisi, L’Orazione nell’orto, L’andata al calvario e La Pietà.

Il piccolo dipinto è custodito presso la Dulwich Picture Gallery che lo ottenne nel 1811 grazie al lascito Bourgeois.

I dipinti di Raffaello Sanzio sono considerati tra i più esemplari del Rinascimento italiano. Insieme ad altri maestri quali Michelangelo e Leonardo infatti fu ispiratore di una propria scuola di maniera con un gran numero di seguaci. Nato a Urbino nel 1583 morì a Roma nel 1520 a soli 37 anni.

Sant’Antonio da Padova fu dipinto da Raffaello su una tavoletta di 25,7 x 16,4 cm con colori ad olio in velatura.

La piccola tavola presenta colori spenti come il saio del Santo di colore ocra. Il suolo invece è leggermente più caldo e chiaro. Infine lo sfondo è monocromo e di colore blu.

Lo spazio della scena è descritto semplicemente dal suolo esterno sul quale poggia Sant’Antonio. Lo sfondo inoltre non presenta particolari di alcuna natura.

Le tentazioni di Sant’Antonio Abate di Giovan Battista Tiepolo

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 16 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, Sant’Antonio da Padova, sul sito della Dulwich Picture Gallery di Dulwich.