Primo sole di Carlo Fornara

Primo sole di Carlo Fornara ritrae un angolo rurale della campagna della val Vigezzo alla fine dell’inverno con stile divisionista.

Carlo Fornara, Primo sole, 1935 pastello su cartone. Collezione privata

Indice

Descrizione di Primo sole di Carlo Fornara

Una contadina riposa seduta a terra contro un muretto in pietra mentre di fronte a lei razzolano alcune galline e un gallo. Un cumulo di neve resiste al primo sole a sinistra nell’ombra del muretto. Una casa di campagna in pietra porta ancora della neve sul tetto mentre un gruppo di alberi a destra copre una casa lontana. Al centro infine alcuni piccoli alberelli si stagliano contro una linea di montagne innevate e il cielo azzurro.

Interpretazioni e simbologia di Primo sole di Carlo Fornara

Le opere di Carlo Fornara ritraggono paesaggi e angoli rurali della val Vigezzo.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera fa parte di una collezione privata.

La storia dell’opera Primo sole di Carlo Fornara

Fornara dipinse Primo Sole nel 1935 in età matura. Già dal 1922 era tornato a vivere a Prestinone in Val Vigezzo per isolarsi dall’ambiente metropolitano.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Primo sole di Carlo Fornara

Carlo Fornara iniziò la sua carriera di artista con uno stile neoimpressionista mutuato dal suo maestro Enrico Cavalli. Si avvicinò poi all’ambiente divisionista dopo aver partecipato alla prima Triennale di Brera del 1891. In alcuni suoi dipinti si riscontrano influenze dal romanticismo poetico di Fontanesi. Lavorò infine accanto a Giovanni Segantini dal 1898. Il suo personale stile divisionista è realizzato con pennellate sottili e filiformi che creano la struttura della superficie dipinta.

La tecnica

Il dipinto di Carlo Fornara è un’opera realizzata con colori a un pastello su cartone.

Il colore e l’illuminazione

Primo sole presenta una tonalità fredda riscaldata in basso a sinistra dai primi raggi del sole primaverile.

Lo spazio

Il primo piano è occupato dal pollame in basso al centro e quindi il secondo piano dalla donna accostata al muretto. Una quinta di alberi è seguita poi dalla casa che si intravede a destra e infine dalle montagne lontane. La profondità dell’immagine si apprezza al centro dove si trovano le montagne. Infine lo sguardo dell’osservatore corre sul fondo grazie alla fuga del muretto di sinistra.

La composizione e l’inquadratura

Primo sole è un dipinto di Fornara dalla forma rettangolare sviluppato in orizzontale. L’inquadratura ritaglia un grande spazio nel quale trovano posto le abitazioni. L’opera si può suddividere in due metà sovrapposte verticalmente. In alto il cielo, gli alberi e le case. Nella metà inferiore invece il prato ampio con le figure dipinte e i muretti.

Articolo correlato

Donna che riposa distesa sul prato di Giovanni Segantini

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Dario Gnemmi, Vigezzini di Francia. Pittura d’alpe e d’Oltralpe tra Otto e Novecento in Valle Vigezzo, ed. Skira, Milano, 2007
  • Carlo Fornara. Il colore della valle. Catalogo della Mostra (Acqui Terme, 30 giugno-2 settembre 2007), Mazzotta, 2007, EAN:9788820218454
  • Annie-Paule Quinsac, Carlo Fornara. Alle radici del Divisionismo (1890-1910). Catalogo della mostra (Domodossola, 24 maggio-20 ottobre 2019). Ediz. italiana e inglese, Silvana, Collana: Arte Anno edizione: 2019, EAN: 9788836643721

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Carlo Fornara intitolate:

Consulta la pagina dedicata ai dipinti di Carlo Fornara sul sito della Collezione Poscio di Domodossola.