Predica davanti a Onorio III di Giotto

La Predica davanti a Onorio III di Giotto ritrae San Francesco che si rivolge al Papa e ai suoi cardinali guidato da ispirazione divina.

Giotto, Predica davanti a Onorio III, 1295-1299 circa, affresco, 270 x 230. Assisi, Basilica superiore

Indice

Descrizione della Predica davanti a Onorio III di Giotto

San Francesco è in piedi a sinistra di fronte al Papa Onorio III. Con il pollice della mano destra indica se stesso mentre si rivolge al pontefice e ai cardinali. A terra, di fronte a lui è seduto un altro francescano che ascolta il discorso del Santo. Anche il Papa e i cardinali seguono con grande attenzione le parole di Francesco. La scena inoltre è ambientata all’interno di una stanza decorata riccamente. Infine, in alto sono ben evidenti tre archi ogivali oltre i quali sono dipinte delle volte a crociera.

Interpretazioni e simbologia del dipinto Predica davanti a Onorio III di Giotto

La scena della predica di Francesco di fronte al Papa è la numero diciassette delle 28 scene del ciclo. Il Santo predicò di fronte a Onorio III e ai suoi cardinali riuscendo a catturare la loro attenzione e a convincerli della sua ispirazione divina.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La Predica davanti a Onorio III di Giotto si trova all’interno della Basilica superiore ad Assisi.

La storia dell’opera Predica davanti a Onorio III di Giotto

Il ciclo di opere che decorano l’interno della Basilica con le Storie di San Francesco risale agli anni 1295 – 1299 circa. Giotto nacque nel 1267 e al tempo aveva circa 30 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile della Predica davanti a Onorio III di Giotto

Lo stile di queste opere anticipa le innovazioni del Rinascimento e si discosta dalle opere bizantine precedenti. Intanto i cieli sono reali e non in fondo d’oro. Poi i personaggi assumono volume ed espressioni naturali. Infine lo spazio architettonico è descritto mediante la prospettiva geometrica e sulla scena compaiono maggiori dettagli.

La tecnica

Il dipinto è un affresco di 270 x 230 cm. Giotto utilizzò quindi una tecnica ormai consolidata che garantiva una lunga durata della pittura.

Il colore e l’illuminazione

La composizione cromatica dell’opera è organizzata per fasce verso l’alto. Infatti in basso predominano i colori caldi e bruni degli abiti religiosi. Sullo sfondo e poco più in alto i drappeggi che ricoprono la parete sono colorati in ocra. Nella parte alta invece spicca l’architettura chiara e decorata tra gli archi. Infine la parte interna delle volte a crociera è più scura e tendente al grigio.

Lo spazio

La scena si svolge in un interno rappresentato con l’uso della prospettiva geometrica. In alto poi lo spazio tra le arcate è rappresentato frontalmente. Invece le volte a crociera interne creano un deciso effetto di profondità.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è di forma rettangolare con proporzioni vicine al quadrato. L’inquadratura poi racchiude i personaggi disposti a destra e a sinistra all’interno di una ordinata scenografia architettonica.

La struttura del dipinto è condizionata decisamente dalle arcate superiori che scandiscono ritmicamente il piano pittorico. Tale struttura è supportata poi dalle bifore che si ripetono a distanza regolare e dal drappeggio sulla parete di fondo. Infine la disposizione semicircolare dei personaggi asseconda e dinamizza l’ordine compositivo della scena.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Elisabeth Crouzet Pavan, Inferni e paradisi. L’Italia di Dante e Giotto, 2007, Fazi Collana: Le terre, EAN: 9788881128334
  • Alessandro Tomei, Giotto. La pittura, 2016, Giunti Editore Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809991729

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 12 novembre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giotto intitolate:

Le storie di San Francesco

  1. Omaggio dell’uomo semplice
  2. San Francesco dona il mantello al povero
  3. Sogno delle armi
  4. Preghiera in San Damiano
  5. San Francesco rinuncia ai beni terreni
  6. Sogno di Innocenzo III
  7. La conferma della Regola
  8. Apparizione di san Francesco su un carro di fuoco
  9. Visione dei troni
  10. Cacciata dei diavoli da Arezzo
  11. San Francesco davanti al Sultano
  12. San Francesco in estasi
  13. Il Presepe di Greccio
  14. Miracolo della sorgente
  15. Predica agli uccelli
  16. Morte del cavaliere di Celano
  17. Predica davanti ad Onorio III
  18. San Francesco appare al Capitolo di Arles
  19. San Francesco riceve le stimmate
  20. Morte di San Francesco
  21. Visione di frate Agostino e del vescovo di Assisi
  22. Girolamo esamina le stimmate
  23. Saluto di santa Chiara e delle sue compagne a san Francesco
  24. Canonizzazione di san Francesco
  25. San Francesco appare a Gregorio IX
  26. Guarigione dell’uomo di Lleida
  27. Confessione della donna resuscitata
  28. San Francesco libera l’eretico Pietro di Alife

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giotto, Predica davanti a Onorio III, sul sito della Basilica superiore di Assisi.