Paesaggio di Ottone Rosai

Il Paesaggio di Ottone Rosai è un’opera della Collezione Grassi, del 1932, esposta presso la Galleria d’arte Moderna di Milano.

Ottone Rosai, Paesaggio, 1932, olio su tela, 55.5 x 70.5 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna, Collezione Grassi

Indice

Descrizione del Paesaggio di Ottone Rosai

Nel paesaggio dipinto da Ottone Rosai in primo piano si dispiega un prato verde oltre il quale compare un muro di cinta. Aldilà si alza poi un gruppo di alberi sulla destra mentre a sinistra tra alti alberi s’intravede la facciata e il prospetto di una grande abitazione. Sullo sfondo corrono inoltre due linee di montagne.

Interpretazioni e simbologia del Paesaggio di Ottone Rosai

Il paesaggio è un tema pittorico che ha offerto a molti artisti occasioni per sperimentare una diversa poetica interpretazione della realtà.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Questo paesaggio di Ottone Rosai fa parte della collezione Grassi che si trova presso la Galleria d’Arte Moderna di Milano. Giunse nel museo cittadino grazie alla donazione di Nedda Grassi Mieli nel 1960.

La storia del Paesaggio di Ottone Rosai

L’opera risale al 1932 e fu dipinta da Ottone Rosai all’età di 37 anni. L’artista nella nato nel 1895.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del del Paesaggio di Ottone Rosai

Il dipinto è costruito con una fitta rete di pennellate sottili che non definiscono i particolari ma rendono l’insieme della scena. Le varie parti dell’opera inoltre sono definite in modo volumetrico come si nota nella chioma degli alberi, nella casa e sulle montagne.

La tecnica

Il dipinto di Ottone Rosai è una pittura ad impasto di colori ad olio su una tela di 55,5 x 70,5 cm.

Il colore e l’illuminazione

I toni dell’opera non sono particolarmente accesi e prevalgono tinte spente come il verde della vegetazione che si fa più scuro sulla chioma degli alberi. In primo piano però l’erba si intensifica con il giallo in prossimità del muretto di cinta.

Lo spazio

Il paesaggio è costruito su piani sovrapposti che vedono gli alberi e il muretto seguire il prato in primo piano. Si trovano poi gli edifici e quindi le montagne di fondo. La spazialità dell’opera risulta quindi ottenuta con valori di posizionamento verso l’alto. L’artista ha quindi concepito lo spazio più come valore compositivo rispetto alla bidimensionalità della tela piuttosto che in qualità di spazio tridimensionale prospettico.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è di forma rettangolare e l’inquadratura racchiude come tradizione il paesaggio in una forma orizzontale. Le due masse, degli alberi e delle abitazioni sono ordinatamente disposte nelle due metà verticali dell’opera. Infine in basso corrono le linee orizzontali del prato e del muretto mentre verso il centro predominano linee verticali e masse circolari.

Articolo correlato

I vangatori di Fausto Pirandello

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Ottone Rosai, Ardengo Soffici, (a cura di E. Pontiggia), Carteggio (1914-1951), Abscondita Collana: Miniature, 2010, EAN: 9788884162502
  • C. Cresti, Luigi Cavallo (a cura di), Firenze e Rosai. La città e il suo pittore, Pontecorboli Editore, 2012, EAN: 9788897080343
  • Luigi Cavallo, Luigi Morandi, Ottone Rosai in una raccolta fiorentina, Gli Ori, 2019, EAN: 9788873367499
  • Adriano Bimbi, Antonio Natali, Ottone Rosai. Pittore di figura, Polistampa, Collana: Le colonne, 2020, EAN: 9788859620969

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 30 agosto 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Ottone Rosai intitolate:

  • Paesaggio

Leggi La vita e tutte le opere di Ottone Rosai

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Ottone Rosai, Paesaggio, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.