Nel sonno di Alberto Martini

Nel sonno del simbolista Alberto Martini è un dipinto notturno che evoca atmosfere fantastiche ed inquietanti.

Alberto Martini, Nel sonno, 1906-1907, olio su tela, cm 65×80. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Descrizione

Un grande cielo blu incombe sul paesaggio. In alto, alcuni vortici chiari evocano turbolenze atmosfere o psicologiche. In basso, invece, il sottile paesaggio è scuro e non è possibile identificare alcuna figura nell’ombra. L’immagine prosegue sulla cornice decorata. Infatti sugli angoli in basso sono dipinte due figure femminili nude, di schiena, che dormono. Le giovani giacciono all’interno di un paesaggio in controluce. Gli alberi neri occupano, così, i lati e la parte superiore della cornice e si stagliano contro il fondo dorato e luminoso.

Interpretazione dell’opera

Nel sonno, insieme alle altre due opere, è una immagine che evoca atmosfere notturne. Il dipinto sembra sorgere dall’inconscio nel momento in cui è liberato nel sonno notturno.

Committenza e storia espositiva

L’opera di Alberto Martini si trova in deposito presso la Galleria d’Arte di Milano e proviene dal Museo del Novecento.

Lo stile del dipinto Nel sonno di Alberto Martini

Alberto Martini nacque a Oderzo, in provincia di Treviso, nel 1876. Seguì presto la tradizione famigliare. Infatti il padre, Giorgio Martini, era un pittore naturalista. La sua attività di grafico fu molto vicina agli ambienti simbolisti della Secessione Viennese. Inoltre in alcune opere si colgono influenze preraffaellite.

Nel sonno è un dipinto di Arturo Martini pensato per essere esposto insieme a Diavolessa e Notturno all’interno della Sala del Sogno ideata da Plinio Nomellini. Lo spazio fu realizzato da Galileo Chini in occasione della Biennale d’Arte di Venezia del 1907. Nel sonno è un’opera importante. Infatti, dalla critica è considerata un capolavoro del Simbolismo europeo. Alberto Martini, nei primi anni del Novecento, sperimentò il nuovo linguaggio formale e poetico che lo portò a dipingere le sue opere simboliste.

Il colore

Il dipinto Nel sonno presenta una forte dominante fredda. Infatti predominano tonalità di blu scuro e nero che creano un’atmosfera notturna e inquietante.

Lo spazio

Il dipinto non presenta uno spazio ambientale chiaramente identificabile. È evidente che si tratta di un esterno. Infatti, in basso si coglie la sottile linea del suolo elegantemente ondulata. Il cielo blu intenso, però, è preponderante e non permette di sviluppare la scena in profondità. Questa, è, quindi, una ulteriore scelta di Alberto Martini per creare una dimensione fantastica nel dipinto.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto di Alberto Martini è di forma rettangolare con sviluppo orizzontale. Gran parte della sua superficie è occupata dal cielo mentre solo una piccola porzione in basso dal suolo. La cornice del dipinto è decorata con figure. Infatti sono identificabili due immagini femminili assopite agli angoli inferiori. Le due donne simboleggiano il fantastico che emerge dal sonno.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Alberto Martini, Nel sonno, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.