Morte di Carlo Emanuele I di Savoia di Nicolò Barabino

Morte di Carlo Emanuele I di Savoia di Nicolò Barabino celebra il monarca definito Testa di Fuoco e vissuto a cavallo tra Cinquecento e Seicento.

Nicolò Barabino, Morte di Carlo Emanuele I di Savoia, 1891, olio su tela, 254 X 372 cm. Genova, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione de Morte di Carlo Emanuele I di Savoia di Nicolò Barabino

Il sovrano Carlo Emanuele I di Savoia è ormai molto anziano. Siede sul trono coperto interamente dal manto regale decorato con pelliccia bianca di ermellino. Il fisico del monarca è ormai esile e sembra affondare nel trono. Infatti è visibile solamente la testa ossuta sulla quale è poggiata la corona. Alla sua destra è presente un ampio altare coperto da un telo giallo sul quale poggiano alti candelabri. A sinistra del dipinto inoltre alcuni religiosi vegliano il sovrano mentre un uomo è inginocchiato e prega sulla destra. Nell’ombra infine si intravedono alcuni personaggi in abiti seicenteschi.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Umberto I di Savoia donò la tela alla Galleria d’Arte Moderna di Genova. L’artista non terminò l’opera ma il sovrano la donò ugualmente alla città nel 1891 per commemorare Barabino. È inserita nella raccolta intitolata “Pittura di storia e collezioni aristocratiche”.

La storia dell’opera Morte di Carlo Emanuele I di Savoia di Nicolò Barabino

Morte di Carlo Emanuele I di Savoia è un’opera del 1891 realizzata da Nicolò Barabino nell’anno della sua morte. L’artista nacque a Genova nel 1832 e morì quindi all’età di 59 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto la Morte di Carlo Emanuele primo di Savoia di Nicolò Barabino

Questo dipinto è un olio su tela di Nicolò Barabino di 254 X 372 cm.

Il dipinto incompiuto presenta una generale tonalità calda determinata dai bruni e dagli ocra rossi. Inoltre alcuni dettagli sono particolarmente saturi come il telo che ricopre l’altare e il trono. L’ambiente chiuso è immerso nella penombra e spiccano quindi gli abiti chiari dei religiosi e il tessuto bianco sull’altare. Al centro invece è messa in evidenza la figura del sovrano dal pelo dell’ermellino e dal cuscino.

L’opera di Barabino è di forma rettangolare e orientata in orizzontale. Il carattere narrativo dell’opera è sottolineato dall’inquadratura ampia che mostra l’intero spazio scenico e i personaggi.

Episodio della battaglia di Custoza. Il principe Amedeo Ferito viene accompagnato dall’ambulanza di Giovanni Fattori

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Davide Roscelli, Nicolò Barabino Maestro Dei Maestri, 1982, EAN: 2560827065678

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 10 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Nicolò Barabino intitolate:

  • Morte di Carlo Emanuele I di Savoia

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Nicolò Barabino, Morte di Carlo Emanuele I di Savoia, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Genova.