Miracolo della sorgente di Giotto

Nel Miracolo della sorgente di Giotto, San Francesco percuote una roccia e fa scaturire una fonte per dissetare un contadino assetato.

Giotto, Miracolo della sorgente, 1295-1299 circa, affresco, 270 x 200 cm. Assisi, Basilica superiore

Indice

Descrizione dell’affresco Miracolo della sorgente di Giotto

Due fratelli francescani trattengono l’asino mentre Francesco prega su una rupe rivolto verso l’alto. A destra intanto un flusso d’acqua scaturisce dalla roccia e disseta il contadino che si china a bere. Nel paesaggio tra le rocce crescono esili alberelli.

Interpretazioni e simbologia del dipinto Miracolo della sorgente di Giotto

La scena numero quattordici delle Storie di San Francesco narra della sorgente miracolosa. San Francesco salì su un monte in sella ad un asino. Il proprietario dell’animale assetato chiese aiuto a Francesco che fece scaturire l’acqua dalla roccia.

Forse ti interessa anche Hive Tattoo Art Gallery Milano la galleria d’arte per giovani artisti emergenti di Fedez. Leggi tutto…

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il miracolo della sorgente è un dipinto che fa parte del ciclo delle storie di San Francesco presenti nella Basilica Superiore di Assisi.

La storia dell’opera Miracolo della sorgente di Giotto

Giotto dipinse questo episodio della vita del Santo tra il 1295 – 1299 durante il suo periodo giovanile.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’affresco Miracolo della sorgente di Giotto

La pittura di Giotto anticipò il naturalismo del Quatrrocento grazie ad alcune invenzioni rivoluzionarie rispetto all’arte bizantina. Infatti il paesaggio assume una descrizione prospettica e le figure diventano tridimensionali grazie al chiaroscuro. I visi diventano espressivi e i personaggi sono raffigurati con pose eloquenti. Inoltre la quotidianità descrive situazioni più realistiche.

Nel dipinto infatti la figura del povero che si disseta alla fonte presenta una costruzione attenta al reale. Inoltre si può osservare come il piede regga la tensione del corpo e il braccio sinistra aiuti l’uomo a rimanere in equilibrio.

La tecnica

Il dipinto come gli altri della serie è un affresco di 270 x 200 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il dipinto è dominato da una illuminazione argentata che crea bagliori color avorio sulle rocce. Il colore dei personaggi tende al grigio scuro e il cielo è quasi nero.

Lo spazio

Le rocce sono ancora debolmente volumetriche ma il loro disegno contribuisce a creare uno spazio tridimensionale. Il gruppo dei frati a sinistra è costruito con alcune sovrapposizioni che permettono di cogliere la profondità della scena in primo piano.

La composizione e l’inquadratura

L’affresco è di forma rettangolare e l’inquadratura sviluppata in verticale valorizza la struttura ascendente della composizione. Infatti la scena si sviluppa su due direttrici oblique. La più importante unisce il gruppo delle figure di sinistra con san Francesco. Quella secondaria corre parallela al corpo dell’assetato e dei due profili rocciosi che lo limitano in alto e in basso.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Elisabeth Crouzet Pavan, Inferni e paradisi. L’Italia di Dante e Giotto, 2007, Fazi Collana: Le terre, EAN: 9788881128334
  • Alessandro Tomei, Giotto. La pittura, 2016, Giunti Editore Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809991729

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 9 novembre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giotto intitolate:

Le storie di San Francesco

  1. Omaggio dell’uomo semplice
  2. San Francesco dona il mantello al povero
  3. Sogno delle armi
  4. Preghiera in San Damiano
  5. San Francesco rinuncia ai beni terreni
  6. Sogno di Innocenzo III
  7. La conferma della Regola
  8. Apparizione di san Francesco su un carro di fuoco
  9. Il Presepe di Greccio
  10. Miracolo della sorgente

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giotto, Miracolo della sorgente, sul sito della Basilica superiore di Assisi.