La sposa del vento di Oskar Kokoschka

La sposa del vento di Oskar Kokoschka è considerato il suo capolavoro e ritrae l’artista steso accanto alla sua musa e amante Alma Mahler.

Oskar Kokoschka, La sposa del vento (Die Windsbraut), 1913–1914, olio su tela, 181 × 220 cm. Basel, Kunstmuseum Basel

Indice

Descrizione della sposa del vento di Oskar Kokoschka

Nell’opera Alma Mahler dorme tranquillamente accanto a Kokoschka. L’artista invece è sveglio e fissa con uno sguardo sbarrato di fronte a se. I corpi dei due amanti sono nudi ma avvolti da teli mossi dall’aria.

Interpretazioni e simbologia della sposa del vento di Oskar Kokoschka

La sposa del vento è uno dei dipinti più noti di Kokoschka. I critici lo considerano un’immagine allegorica nella quale compare un autoritratto dell’artista e la sua amante, Alma Mahler. I due si erano conosciuti nel 1912. Kokoshka aveva infatti stretto un intenso legame passionale con la vedova del compositore Mahler. La donna aveva qualche anno di più dell’artista ma subiva anche lei il fascino del giovane impulsivo e anticonformista. Presto però il loro legame si deteriorò a causa del carattere possessivo e geloso di Kokoshka.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera più importante di Oskar Kokoshka è esposta a Basel, in Svizzera, presso il Kunstmuseum.

La storia dell’opera La sposa del vento di Oskar Kokoschka

La sposa del vento (Die Windsbraut) (o la tempesta) risale al 1913-1914 data alla quale Oskar Kokoschka aveva circa 28 anni. L’artista infatti nacque nel 1886 a Pöchlarn in Austria. Kokoshka conobbe Alma nel 1912 e in seguito alla comparsa del loro legame passionale realizzò numerosi ritratti della donna. Sono molti i disegni e i dipinti che rappresentano la sua immagine e quella della bambola che la rappresenta. Infatti quando Alma nel 1914 si allontanò l’artista fece realizzare un simulacro dell’ex amante.

Alma promise all’artista di sposarlo nel momento in cui avrebbe realizzato il suo capolavoro. Kokoshka dipinse così questa grande opera che rappresenta il suo legame con la donna. Il poeta Georg Trakl si recò quasi ogni giorno a visitare l’artista durante la realizzazione dell’opera che celebrò nel poema Die Nacht (La notte).

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de La sposa del vento di Oskar Kokoschka

Oskar Kokoshka è indicato come un artista espressionista. Ebbe come maestro anche l’artista Gustav Klimt ma si fece presto notare per il suo stile selvaggio e violento.

La tecnica

La sposa del vento è una grande tela di 181 × 220 cm dipinta con impasto di colori ad olio.

Il colore e l’illuminazione

La Sposa del vento presenta un colore freddo e scuro. Lo sfondo inoltre si integra con le due figure abbracciate creando quasi un mosaico di frammenti cromatici. Infatti l’opera è caratterizzata da zone di colore freddo, blu, indaco e verde, alternate ad altre leggermente più calde di colore giallo, arancio, rosso e viola. Le due figure e i teli che le avvolgono sono dipinti con colori più chiari che contrastano con il fondo e quindi mettono in evidenza i due protagonisti.

Lo spazio

Le figure di Oskar e Alma sono immerse in uno spazio privo di consistenza e quindi astratto. Gli unici indizi di spazialità sono i panneggi svolazzanti che avvolgono i due amanti.

La composizione e l’inquadratura

L’opera è di forma rettangolare sviluppata in orizzontale. L’inquadratura infatti incornicia i corpi pche sono circondati da molto sfondo che li mette in evidenza. Infine i due protagonisti sono distesi lungo la diagonale che sale da destra in basso.

Articolo correlato

Ritratto di Adele Bloch-Bauer

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Eva Di Stefano, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 1999; 2008; EAN: 9788809762305

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 8 aprile 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Oskar Kokoschka intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Oskar Kokoschka, La sposa del vento (Die Windsbraut), sul sito del Kunstmuseum Basel di Basel.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.