La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat

La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat è uno studio del maestro del puntinismo francese che ritrae l’angolo di un parco parigino.

Georges Seurat, La Senna vista dalla Grande Jatte, 1888, olio su pannello, 15,7 x 25 cm. Londra, National Gallery

Indice

Descrizione del dipinto La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat

La Senna scorre lentamente al centro del dipinto e sull’acqua procedono alcune piccole imbarcazioni. In basso a destra è raffigurato poi un piccolo lembo di prato sul quale crescono due alberi. Nella parte alta del dipinto si vede la riva opposta. Infine tra gli alberi che la incorniciano emergono infine i tetti rossicci di alcune abitazioni.

Interpretazioni e simbologia dell’opera La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat

Il fiume Senna è uno dei simboli di Parigi. Infatti il corso d’acqua che traversa la città francese fu un importante asse di comunicazione della città e dei territori che traversa. Gli impressionisti, che per primi utilizzarono sistematicamente la pittura en plain-air, ritrassero spesso nelle loro opere il fiume e le sue rive. Anche gli artisti che recuperarono la forma dopo l’Impressionismo si dedicarono a vedute metropolitane sul fiume. Seurat inoltre studiò diverse volte questo angolo della Senna che si ritrova nel celebre Pomeriggio alla Grande Jatte.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Esami 2020-2021

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Questo angolo della Grand Jatte dipinta da Georges Seurat è esposta a Londra presso la National Gallery.

La storia dell’opera La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat

Seurat dipinse l’opera nel 1888 all’età di circa 29 essendo nato infatti nel 1859.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto La Senna vista dalla Grande Jatte di Georges Seurat

Georges Seurat fu un artista francese le cui ricerche cromatiche e formali portarono alla fondazione del Pointillisme. Il Puntinismo fu quindi una tecnica di pittura finalizzata ad ottenere il massimo della brillantezza delle paste ad olio utilizzate dagli artisti. I colori puri erano infatti applicati sulla tela attraverso punti accostati e parzialmente sovrapposti. Il colore risultante dalla somma dei vari punti è poi visibile ad una certa distanza.

La tecnica

L’opera di Georges Seurat è dipinta con colori ad olio applicati puri su un pannello di 15,7 x 25 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il colore del dipinto è brillante e chiaro. Mancano ombre profonde e scure. A centro dell’immagine inoltre il fiume Senna è colorato con tratti di colore azzurro e giallo. Anche il cielo e una fascia di vegetazione che si trova sulla riva opposta sono resi con varie tonalità di blu. In primo piano poi a destra e nella parte alta si trovano alcune parti di colore verde. Nell’insieme i colori presentano contrasti poco evidenti.

Lo spazio

Nel piccolo dipinto che raffigura un angolo del celebre parco cittadino di Parigi è inquadrata la Senna. Il fiume che traversa la città francese è sulla sinistra ed è rappresentato in obliquo. A destra invece si apre un piccolo brano di verde che segnala la presenza del parco. Gran parte del dipinto è occupato quindi dalla rappresentazione superficie liquida che permette a Seurat di sperimentare il suo studio sul colore separato. La profondità è costruita infine mettendo a confronto l’albero di sinistra e le vele al centro con gli alberi e le abitazioni appena accennate sulla riva opposta.

La composizione e l’inquadratura

Il piccolo dipinto di Georges Seurat è di forma rettangolare ed è sviluppato in orizzontale. Poco oltre il centro della superficie inoltre corre la linea che separa la Senna dalla riva. Questa orizzontale prevale quindi nella composizione del dipinto. A destra poi le si contrappongono le due linee oblique dei tronchi esili.

Articolo correlato

Colazione dei canottieri di Renoir

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Fiorella Minervino e André Chastel, Seurat, Rizzoli, Classici arte, 1 gennaio 2004, 9788817273558
  • Hajo Dütching, Seurat, Taschen, Basic Art, 2017, 16 maggio 2017, 9783836562300
  • Catherine Grenier, Seurat. Catalogo completo, Cantini, 1990, 5000000004080

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 6 aprile 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Georges Seurat intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Georges Seurat, La Senna vista dalla Grande Jatte, sul sito della National Gallery di Londra.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera