La giardiniera di Giuseppe Pennasilico

La giardiniera di Giuseppe Pennasilico è un’opera dell’artista napoletano che decise di vivere a Genova per dipingere il mare della città.

Giuseppe Pennasilico, La giardiniera, 1892, pastello su carta, cm 206 X 103. Genova, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione del dipinto La giardiniera di Giuseppe Pennasilico

Una giovane domestica è ferma ai piedi di una scala esterna e sorregge due vasi. La giovane veste un abito grigio coperto da un grembiule bianco ravvivato da un fiocchetto intorno al collo. Inoltre nei vasi che regge e in quelli posati sui gradini crescono piante decorative molto curate. L’ambiente che circonda la giovane giardiniera è verde e popolato da molta vegetazione.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La Gam di Genova acquistò il dipinto intitolato La giardiniera di Giuseppe Pennasilico presso la mostra della Società Promotrice di Belle Arti di Genova del 1892. L’opera è inserita nella raccolta intitolata “La seconda metà dell’800 in Liguria: la ricerca del vero in pittura e in scultura”.

La storia dell’opera La giardiniera di Giuseppe Pennasilico

Giuseppe Pennasilico nacque a Napoli intorno al 1857 e dipinse nel 1892 la giardiniera all’età di 35 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’opera La giardiniera di Giuseppe Pennasilico

Giuseppe Pennasilico si formò presso l’Accademia di Napoli. L’artista infatti frequentò i corsi di Stanislao Lista, Domenico Morelli e Gioacchino Toma. Pennasilico si trasferì poi a Milano dove frequentò l’Accademia di Brera. Al termine degli studi decise di stabilirsi a Genova dove dipinse numerose marine e viste del porto. Il suo stile è considerato eclettico e fu molto apprezzato dai ricchi borghesi di tutta Europa.

L’opera di Giuseppe Pennasilico è un pastello su carta di 206 X 103,8 cm.

Il dipinto di Pennasilico è di forma rettangolare con orientamento verticale. L’inquadratura inoltre permette all’artista di rappresentare interamente la protagonista circondata dallo sfondo di campagna. Infine la posizione verticale e centrale della giovane determina una certa simmetria per via dei due vasi che sorregge. La breve scala esterna però è disposta obliquamente e movimenta la composizione.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • M. F. GiubileiGAM guida. Galleria d’arte moderna di Genova. Con opere della collezione Wolfson, Editore: Maschietto Editore, 2004, EAN: 9788888967271

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 13 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giuseppe Pennasilico intitolate:

  • La giardiniera

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giuseppe Pennasilico, La giardiniera, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Genova.