La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla

La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla è un dipinto divisionista realizzato dall’artista prima della sua adesione al futurismo.

Giacomo Balla, La fidanzata a Villa Borghese, 1902, olio su tavola, 60.5 x 90 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione de La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla

Una giovane donna è seduta di fronte ad una aiuola erbosa. La ragazza indossa una camicetta bianca e una lunga gonna blu. Il suo cappello da campagna decorato con un nastro scuro è invece posato accanto a lei. L’aiuola è delimitata da una sottile cinta retta da piccoli pali in legno. Nella parte alta si individua inoltre una porzione di tronco mentre la sua chioma crea un’ampia ombra che si riflette in basso e protegge la giovane dai raggi del sole. La strada infine gira intorno allo spazio verde e prosegue in alto al centro.

Interpretazioni e simbologia di La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla

Questo dipinto raffigura la fidanzata dell’artista in un momento di passeggio nel giardino di Villa Borghese a Roma.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera è conservata presso la Galleria d’Arte Moderna di Milano all’interno della collezione Grassi. Nedda Grassi Mieli donò l’opera al museo nel 1960.

La storia dell’opera La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla

Giacomo Balla nacque nel 1871 e dipinse quest’opera all’età di 31 anni nel 1902.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de La fidanzata a Villa Borghese di Giacomo Balla

Il dipinto di Giacomo Balla presenta la classica pennellata divisa. Risale quindi al periodo divisionista dall’artista che nel corso della sua carriera sperimentò diversi linguaggi. Infatti si notano soprattutto nella strada sterrata in primo piano i tratti di colore puro che accostati rendono da lontano il colore definitivo voluto da Balla.

La tecnica

L’opera di piccole dimensioni è un olio su tavola di 60,5 x 90 cm di grandezza.

Il colore e l’illuminazione

Sono due i toni che emergono dall’accostamento dei colori puri. La strada sterrata di colore grigio caldo e il prato verde più brillante nella zona esposta e più intenso e profondo in prossimità dell’ombra proiettata dal grande albero.

Lo spazio

L’immagine pare osservata dall’alto e la figura della donna risulta in basso anche per via della sua posizione seduta. Il taglio dell’immagine sembra riprodurre una fotografia ripresa in posizione elevata. Infatti nella parte alta del dipinto in prossimità del bordo superiore il paesaggio prosegue e l’immagine rappresenta quasi esclusivamente una parte di suolo.

La composizione e l’inquadratura

La fidanzata a villa Borghese è un dipinto di forma rettangolare sviluppato in orizzontale. La particolare composizione mette in evidenza la forma curva e organica dell’aiuola che viene ripresa dal contorno della strada. Invece la figura della giovane seduta crea un elemento verticale che si ripete ritmicamente nei paletti infissi nel terreno.

Articolo correlato

Nel prato di Gaetano Previati

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Fabio Benzi, Balla, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2001; 2002, EAN: 9788809019652

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: giorno settembre 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giacomo Balla intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Giacomo Balla

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giacomo Balla, La fidanzata a Villa Borghese, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera