Il Dittico Bentivoglio di Ercole de’ Roberti

Il Dittico Bentivoglio, realizzato da Ercole de’ Roberti, è un doppio ritratto di Giovanni II Bentivoglio e della moglie Ginevra Sforza.

Ercole de’ Roberti, Dittico Bentivoglio, 1474-1477 ca, tempera su tavola, Giovanni II Bentivoglio, cm 54 x 38,1, Ginevra Bentivoglio, 53.7 x 38.7 cm. Washington, National Gallery of Art

Descrizione

Nel Dittico Bentivoglio, Giovanni Bentivoglio è raffigurato di profilo e rivolto a destra. Indossa un cappello rosso dal quale spuntano lunghi capelli che scendono sul collo. Il suo abito, poi, è elegante e prezioso, interamente decorato. Inoltre, il colletto è stretto e alto. Ginevra Sforza di profilo, invece, è rivolta verso sinistra. La nobildonna porta un’acconciatura sobria nascosta da un velo bianco. Indossa un abito elegante e prezioso, stretto in vita da una fascia rossa. Porta anche due file di perle intorno al collo. Il suo volto è inespressivo. Sullo sfondo due tende scure fanno risaltare i due profili. Si aprono su di un paesaggio disteso. Inoltre, si intravedono montagne lontane. Infine, il cielo è sgombro da nubi.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Interpretazioni e simbologia

Ne Il dittico Bentivoglio Ercole de Roberti rappresentò Giovanni II Bentivoglio e la moglie Ginevra Sforza.

Lo stile de Il Dittico Bentivoglio di Ercole de’ Roberti

I due coniugi sono rappresentati in modo molto idealizzato. Infatti, i loro volti sono fissi e privi di espressione. Le posture sono rigide e i due personaggi sono dipinti in due pannelli distinti. La pelle dei volti è levigata e perfetta, priva di segni del tempo e di rughe. I capelli sono rappresentati in modo filiforme e ordinato. Inoltre, le loro acconciature creano eleganti linee ondulate che paiono elementi decorativi. Il panneggio del velo di Ginevra Sforza crea pieghe ordinate mentre i loro abiti sono totalmente decorati e, quasi, bidimensionali. Soprattutto, l’abito di Giovanni II Bentivoglio assume un aspetto appiattito e ritagliato dal fondo. Infine, solo le vesti esprimono un certo realismo nella decorazione e nelle pieghe.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Ercole de’ Roberti, Giovanni II Bentivoglio, sul sito del National Gallery of Art di Washington. Ginevra Bentivoglio, sul sito del National Gallery of Art di Washington.