Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna di Kitagawa Utamaro

Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna fu disegnato da Kitagawa Utamaro un artista giapponese autore del periodo Edo del XVIII secolo.

Kitagawa Utamaro, Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna, 1792–3, xilografia su carta, 37.6 x 24.7 cm. Tokyo, Tokyo National Museum

Indice

Descrizione de Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna di Kitagawa Utamaro

La stampa di Kitagawa Utamaro raffigura una giovane donna giapponese. La ragazza indossa abiti dai tessuti decorati dai quali si intravede un seno appena accennato. I lunghi capelli scuri sono raccolti da un’acconciatura elaborata fissata con un pettine e altri accessori. La giovane è in piedi e rivolta a sinistra ma rivolge a destra il viso che è inquadrato di tre quarti.

Interpretazioni e simbologia de Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna di Kitagawa Utamaro

Il termine “fisionomie” indica una osservazione dei tratti del viso considerati come rivelatori del comportamento. La Fisiognomica quale pseudo-scienza utile per descrivere le tendenze comportamentali a partire dai tratti fisici si diffuse largamente proprio nel XVIII e nel XIX secolo. In Italia Cesare Lombroso fu tra i promotori più attivi di tale pratica. Il titolo dell’immagine indica quindi che la giovane appartiene ad un dato tipo caratteriale.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Questa immagine si trova a Tokyo al Tokyo National Museum. Altre copie di questa immagine e le altre della serie si trovano nei diversi musei del mondo.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Kitagawa Utamaro, I dieci tipi di fisionomia di donna, sul sito del British Museum di Londra.

La storia dell’opera Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna di Kitagawa Utamaro

I contemporanei Kitagawa Utamaro apprezzavano l’artista giapponese per le sue “immagini di belle donne” (bijinga). Utamaro si era infatti specializzato in questo genere di raffigurazione collaborando con l’editore Tsutaya Ju-zaburo- (1750-1797). Le sue immagini divennero talmente famose da rappresentare un vero canone di “bellezza femminile”. Nel 1792–3 l’editore Tsutaya pubblicò una serie di dieci studi sulle fisionomie femminili (Fujin Sogaku Jittai) disegnati da Utamaro.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna di Kitagawa Utamaro

L’artista giapponese fu attivo durante il periodo Edo. Utamaro immaginò la figura della giovane come una osservazione dal vero. L’immagine assume però quasi una funzione illustrativa e didascalica come nel caso dell’illustrazione naturalistica di fiori o animali. Gli studiosi considerando la letteratura del periodo ipotizzano che Utamaro non si avvalesse di modelle ma si basasse su descrizioni di caratte sociale.

La tecnica

L’opera di Kitagawa Utamaro è una xilografia cioè una stampa calcografica realizzata con una matrice in legno. Solitamente i maestri fornivano il disegno a xilografi di fiducia che trasferivano la traccia su una tavoletta di legno che quindi in seguito veniva incisa e poi inchiostrata. In fase di stampa i fogli di carta in materiale pregiato erano posti sopra l’incisione. Lo stampatore realizzava infine una pressione per trasferire l’inchiostro sul foglio.

Il colore e l’illuminazione

La xilografia presenta un fondo dal colore molto chiaro, vicino a quello della carta. Infatti la figura della donna è solo leggermente più accentuata mentre il tessuto dell’abito è colorato con un acceso colore giallo.

Lo spazio

Testo in preparazione

La composizione e l’inquadratura

Testo in preparazione

Articolo correlato

La Grande onda di Kanagawa di Hokusai

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Francesco Morena, Utamaro, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2006; 2007 EAN: 9788809048713
  • Francesco Morena, Arte giapponese, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2017; 2019 EAN: 9788809989689

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 10 aprile 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Kitagawa Utamaro intitolate:

  • Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna
  • Fiori di Edo: La storia cantata di una giovane donna al Shamisen di Kitagawa Utamaro

Leggi La vita e tutte le opere di

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Kitagawa Utamaro, Il tipo civettuolo tra i dieci tipi di fisionomia di donna, sul sito del Tokyo National Museum di Tokyo.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.