Fumatrici di oppio di Gaetano Previati

Le Fumatrici di oppio di Gaetano Previati è un’opera di gusto orientalista che allude ad atmosfere decadenti e “maudit” caratteristiche della letteratura francese.

Gaetano Previati, Fumatrici di oppio, bozzetto, 1887, olio su tela, cm 27 x 51,5. Collezione privata

Descrizione de Fumatrici di oppio di Gaetano Previati

Alcune giovani donne sono distese tra i cuscini e gli arredi dai colori scuri. Indossano abiti succinti e chiari e fumano con le sigarette tra le dita. La donna di destra è accovacciata e si stringe le mani alle ginocchia. La donna di sinistra invece è distesa di profilo in primo piano, inclina il capo all’indietro e soffia in alto il fumo. La scena si svolge in un ambiente scuro e cupo, denso di vapori e fumi dell’oppio.

Una versione del dipinto si trova presso la Galleria d’Arte Moderna “Ricci Oddi” di Piacenza. Il dipinto di riferimento invece si trova in una collezione privata di Carpi e misura cm. 140 x 311. Esiste anche un acquerello su cartone presso il Museo di San Martino di Napoli.

Fumatrici di oppio di Gaetano Previati, Museo San Martino di Napoli
Fumatrici di oppio di Gaetano Previati, Museo San Martino di Napoli

Gaetano Previati, Fumatrici di oppio, acquerello su cartone, mm. 285 x 615, inv. 25937 Napoli, Museo di San Martino

Consulta la pagina dedicata all’opera presso il sito del Ministero dei Beni Culturali

Analisi delle Fumatrici di oppio di Gaetano Previati

La dominante cromatica del dipinto è calda e sullo sfondo si notano riflessi di colore grigio chiaro. Inoltre il tono chiarissimo degli abiti contrasta con gli incarnati scuri e il colore ambientale.

La stanza nella quale si trovano le fumatrici è indistinta e priva di arredi. Le figure quindi sono immerse nell’ombra e alcune di esse si distinguono appena.

Il dipinto presenta inoltre una forma rettangolare orientata in orizzontale. L’inquadratura evidenzia poi il gruppo di donne concedendo un sufficiente spazio allo sfondo che definisce la resa atmosferica. Le due donne di sinistra occupano la quasi totalità della superficie dipinta. La donna in primo piano invece è disposta in orizzontale con il busto in verticale e siede parallela al bordo inferiore dell’opera e al bordo di sinistra.

Previati sostituì i soggetti storici affrontati nel suo periodo accademico di formazione con soggetti più accattivanti. Infatti ispirato dalle esperienze orientaleggianti già presenti nel periodo romantico dipinse soggetti “maudit”, maledetti. Tra questi vi sono appunto le Fumatrici di oppio che rappresenta figure femminili lontane dalla morale borghese dell’epoca. Ricordano infatti le atmosfere bohemien e il clima letterario dei poeti maledetti francesi e degli autori decadenti.

Donne di Algeri nei loro appartamenti Eugène Delacroix

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

Bibliografia

  • Fernando Mazzocca, Michael F. Zimmermann, Chiara Vorrasi, Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni. Ediz. illustrata, Ferrara ArteData, uscita:07/03/2018, EAN:9788889793428
  • Nadia Righi, Micol Forti, Gaetano Previati. La passione. Catalogo della mostra (Milano, 20 febbraio-20 maggio 2018). Ediz. a colori, Silvana, Collana: Arte Anno edizione: 2018, EAN: 9788836639281
  • Simona Bartolena, Amore, passione e sentimento. Da Hayez a Cremona e Previati. Catalogo della mostra (Genova, 13 settembre 2019-06 gennaio 2020). Ediz. illustrata, SAGEP, Collana: Sagep arte, Anno edizione: 2019, EAN: 9788863736649

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 20 gennaio 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Gaetano Previati intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Gaetano Previati, Fumatrici di oppio, sul sito dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna.