Cavallini di Mario Sironi

Cavallini di Mario Sironi è un dipinto degli anni Cinquanta del Novecento realizzato dall’artista ormai avanti con l’età.

Mario Sironi, Cavallini, 1950, olio, tempera, grafite su carta, 27.2 x 37.2 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione Cavallini di Mario Sironi

L’opera di Mario Sironi intitolata Cavallini presenta tre immagini dipinte velocemente e sinteticamente separate dai tratti spessi di una pennellata. Al centro inoltre è distinguibile una figura umana a cavallo.

Interpretazioni e simbologia di Cavallini di Mario Sironi

Il titolo è indicativo dell’immagine sintetica che si intravede nel dipinto.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Cavallini Di Mario Sironi è custodito presso la Galleria d’Arte Moderna di Milano e fa parte del lascito di Giuseppe Vismara del 1975.

La storia dell’opera Cavallini di Mario Sironi

Mario Sironi dipinse questo piccolo olio nel 1950 quando era ormai un affermato artista. Nacque infatti nel 1885 e all’epoca di quest’opera aveva ormai 65 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Cavallini di Mario Sironi

Mario Sironi giovanissimo si avvicinò al Divisionismo grazie alla sua amicizia con Giacomo Balla. Inoltre partecipò alle esperienze del Futurismo dal 1913. La sua pittura è essenzialmente figurativa ma le forme risultano particolarmente semplificate e realizzate con una pennellata veloce e sintetica.

La tecnica

Cavallini Di Mario Sironi è una carta dipinta con colori a olio e tempera con interventi di graffite. L’opera misura 27,2 x 37,2 cm.

Il colore e l’illuminazione

La superficie dell’opera è occupata quasi interamente dalle spesse pennellate grigio scuro che occupano al fondo. Le due figure di destra ed il centro invece sono dipinte con ocra gialla e tratti di rosa. Lo stesso colore inoltre si ritrova nella figura allungata di sinistra.

Lo spazio

Lo spazio dell’opera è in parte astratto e le tre figure sono raccolte all’interno di nicchie rettangolari ricavate con l’intervento veloce del fondo.

La composizione e l’inquadratura

Cavallini è un’opera di forma rettangolare e l’inquadratura orizzontale racchiude le tre figure ricavate dal fondo irregolare.

Articolo correlato

Lampada ad arco di Giacomo Balla

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Mario Sironi, Scritti e pensieri, E. Pontiggia (a cura di), Abscondita Collana: Carte d’artisti, 2002, EAN: 9788884164896
  • Elena Pontiggia, Mario Sironi. La grandezza dell’arte, le tragedie della storia, Johan & Levi, Collana: Biografie, 2015, EAN: 9788860101242
  • Fabio Benzi, Francesco Leone, (a cura di), Mario Sironi. Dal futurismo al classicismo 1913-1924. Catalogo della mostra (Pordenone, 16 settembre-9 dicembre 2018)., Silvana, Collana: Arte, 2018, EAN: 9788836641185

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 18 maggio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Mario Sironi intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Mario Sironi

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Mario Sironi, Cavallini, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera