Campagna con alberi di Arturo Tosi

Campagna con alberi di Arturo Tosi è un paesaggio di piccole dimensioni nel quale la pianura si estende fino alle montagne all’orizzonte.

Arturo Tosi, Campagna con alberi, 1909, olio su tela, 31.5 x 47.3 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione di Campagna con alberi di Arturo Tosi

Una distesa di pianura interrotta da due esili alberi contorti traversa il dipinto. Sullo sfondo si individuano poi alcune montagne lontane e azzurre. Il cielo invece è ingombro di nuvole bianche.

Interpretazioni e simbologia di Campagna con alberi di Arturo Tosi

La campagna dipinta da Arturo Tosi rappresenta un’interpretazione dell’artista di un tema molto comune nella pittura del tardo Ottocento e dell’inizio Novecento.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera si trova alla Galleria d’Arte Moderna di Milano inserita nella collezione Grassi. I dipinti della collezione infatti furono donati nel 1960 da Nedda Grassi Mieli al museo.

La storia dell’opera Campagna con alberi di Arturo Tosi

Arturo Tosi dipinse il paesaggio all’età di 38 anni, nel 1909. L’artista era nato nel 1871.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Campagna con alberi di Arturo Tosi

Il paesaggio è il risultato di una trama di pennellate dense, materiche e difformi, applicate con diverso andamento. Nel cielo si formano così intrichi curvi mentre sulla campagna le pennellate sono disposte in senso orizzontale. Gli alberi invece sono costruiti con tratti contorti e incerti. Non sono presenti forti chiaroscuri ma prevale l’impressione d’insieme.

La tecnica

L’opera è dipinta con impasto di colori ad olio su una tavola in legno di 31,5 X 47,3 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il piccolo dipinto di Arturo Tosi presenta colori brillanti. Il paesaggio è realizzato quindi con tocchi di giallo verde e arancio mentre la parte superiore riservata alle montagne e al cielo è resa con blu azzurri e rosa. La composizione è essenzialmente retta dai valori cromatici.

Lo spazio

La pianura poi si dispiega da un lato all’altro del dipinto senza creare variazioni di livello. In lontananza invece le montagne disegnano linee spigolose irregolari. Anche il cielo è attraversato da nubi sfilacciate e tormentate.

La composizione e l’inquadratura

La forma rettangolare e l’inquadratura valorizzano l’orizzontalità del paesaggio. Infatti nella metà inferiore prevalgono linee orizzontali mentre nella parte superiore sulle montagne e nel cielo le linee si fanno tormentate. Diventano poi aggrovigliate sugli alberi che uniscono le diverse parti dell’opera dal basso verso l’alto.

Articolo correlato

Donne al caffè di Piero Marussing

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • L. Caramel, C. Gianferrari, Arturo Tosi. Natura ed emozione, Skira, Collana: Arte moderna. Cataloghi, 1999; 2002, EAN: 9788881185429
  • Elena Pontiggia, Monica Vinardi, Arturo Tosi e il Novecento. Lettere dall’archivio dell’artista, Sillabe, 2018, EAN: 9788883479960

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 20 agosto 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Arturo Tosi intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Arturo Tosi.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Arturo Tosi, Campagna con alberi, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.