La ventata di Camille Jean Baptiste Corot

Camille Corot fu un maestro del paesaggio. Nel dipinto La ventata con un linguaggio scarno e pochi colori riesce a rendere il clima di una giornata in campagna.

Camille Jean Baptiste Corot, La ventata (The Blast), data, olio su tela, 81 x 100 cm. Stockholm, Nationalmuseum

Descrizione. Una ventata di primavera

Una improvvisa ventata piega i tronchi di un gruppo di alberi e strappa le foglie dai rami. Un contadino intanto sta lavorando sotto di essi e sembra aggrapparsi per non essere travolto. In lontananza poi si intravedono le abitazioni. Infine in alto grandi nudi corrono veloci nel cielo.

I Committenti e la storia espositiva

Al Nationalmuseum di Stoccolma dal 1922 proveniente da Richard Bergh.

Lo stile del dipinto La ventata di Camille Jean Baptiste Corot

Camille Corot fu attratto inizialmente dai paesaggi romantici di John Constable e J. M. W. Turner. La sua formazione avvenne comunque tra il 1821 e il 1822 grazie a Achille Etna Michallon un artista molto vicina allo stile neoclassico di David. Nel dipinto intitolato La ventata (The Blast), le pennellate grosse e materiche sembrano caratterizzare il dipinto come uno studio. I tronchi degli alberi sono formati infatti da un’unica pennellate che costruisce il tronco. Corot realizzò anche ritratti. Famoso è il dipinto Ragazza con la perla.

Il colore e l’illuminazione

I colori sono tendenti al grigio e quindi poco saturi. Su tutto il dipinto prevale un tono grigio-bruno che si intensifica grazie all’ocra che illumina alcune parti del paesaggio. La figura del contadino è realizzata co poche pennellate bianche come il resto del paesaggio. L’immagine risulta strutturata attraverso contrasti di luminosità tra cielo e paesaggio e di temperatura cromatica. Infatti il cielo è bianco-azzurro mentre il paesaggio, in primo piano, tendente all’ocra.

Lo spazio

La profondità è risultante dalla progressiva diminuzione delle forme verso l’orizzonte. Infatti il confronto fra gli alti alberi sulla destra e il paesaggio a sinistra crea una notevole lontananza.

La Composizione e l’inquadratura

La massa degli alberi colpiti dalla ventata contro la rupe crea un maggiore peso compositivo sulla destra. In ogni caso è determinante nel creare un certo equilibrio l’inclinazione dei tronchi piegati dal vento. Infatti sono dipinti lungo la diagonale che sale verso sinistra in alto. Oltre ad equilibrare i pesi delle masse questa inclinazione determina un movimento che rende il senso della Ventata.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Camille Jean Baptiste Corot, La ventata (The Blast), sul sito del Nationalmuseum di Stoccolma.