Autoritratto di Pablo Picasso

L’Autoritratto di Pablo Picasso, dipinto nel 1907 e conservato a Praga, è una sintesi, non ancora pienamente cubista, del volto dell’artista.

Pablo PicassoAutoritratto, 1907, olio su tela, cm 50 x 46. Praga, Narodni Galerie

Descrizione dell’Autoritratto di Pablo Picasso

Il primo piano, incorniciato dalla piccola tela rettangolare, è occupato dal volto di Pablo Picasso. L’artista indossa una giacca chiara che copre una camicia bianca abbottonata fino all’ultimo bottone. Gli occhi grandi, e sinteticamente rappresentati, guardano oltre la tela direttamente negli occhi lo spettatore. È uno sguardo intenso e deciso che sembra ribadire con forza la sua volontà di trasformare la tradizione figurativa occidentale. Spiccano la sintesi e la grandezza del naso e la grande dimensione dell’orecchio destro. La bocca è sottile e serrata in modo determinato.

Interpretazioni e significati dell’Autoritratto di Pablo Picasso

Si tratta dell’immagine molto ordinata e composta di un genio artistico che fu invece un esempio di irregolarità e di furore esistenziale.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’Autoritratto di Pablo Picasso

La scriminatura dei capelli è resa con pennellate parallele che creano una capigliatura densa e ordinata verso destra. La forma del viso è sottolinea da unici tratti neri che creano dei segni semplici e geometrici intorno al volto. Anche le altre parti sono semplificate per comporre una fisionomia allungata e ristretta verso il basso. Nella sua sintesi formale questo ritratto di Pablo Picasso risulta, però, molto espressivo. Gli occhi grandi, fissi e spalancati e la bocca fermamente chiusa, rendono efficacemente il carattere del maestro. È già presente quindi la sintesi delle forme e, in basso, nell’abbigliamento, un principio di frantumazione dello spazio pittorico. Questo stratagemma, utilizzato per rappresentare la quarta dimensione del tempo, è chiaramente visibile nel ritratto realizzato per Ambroise Vollard.

Il colore

Il fondo è bruno, sfumato e dipinto in modo veloce. L’incarnato tendente all’arancio con qualche lumeggiatura nella parte sinistra del dipinto.

Lo spazio

Lo spazio è limitato alla rappresentazione della figura dell’artista che si staglia contro lo sfondo.

Articolo correlato

Autoritratto con berretto di Paul Cézanne

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Gertrude Stein, Picasso, Adelphi, Collana: Piccola biblioteca Adelphi Edizione: 10 Anno edizione,1973, EAN: 9788845901614
  • Bruno Mantura, Picasso. Da Guernica a Massacro in Corea. Ediz. illustrata, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art Anno, edizione: 2000, EAN: 9788809762831
  • Giorgio Cortenova, Pablo Picasso. La vita e l’opera, Mondadori Electa, Collana: Illustrati. Arte, 2001, EAN: 9788804494287
  • Pablo Picasso, Abscondita, Collana: Mnemosyne, 2015, EAN: 9788884164209
  • Françoise Gilot, Carlton Lake, La mia vita con Picasso, Donzelli, Collana: Mele Anno, 2016, EAN: 9788868434328
  • Maurizia Tazartes, Francesca Toso, Picasso. Ediz. a colori, Skira, Collana: Skira Masters, 2017, EAN: 9788857234878
  • Olivier Widmaier-Picasso, Picasso. Ritratto intimo. Ediz. a colori, Jaca Book, 2018, EAN: 9788816605671

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 29 gennaio 2020.

Opere pubblicate

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Pablo Picasso intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Pablo Picasso, Autoritratto, sul sito della Národní Galerie di Praga.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera