Ambrogio Lorenzetti la vita e le opere

Ambrogio Lorenzetti fu un artista di Siena attivo nel Trecento, autore di un importante ciclo di affreschi allegorici e maestro della scuola senese.

Pagina aggiornata il: 8 maggio 2021. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Biografia

Nascita di Ambrogio Lorenzetti

1290. Ambrogio Lorenzetti nacque a Siena nel 1290 circa.

Il contesto familiare

Ambrogio Lorenzetti era fratello minore di Piero anch’egli pittore.

La formazione

La formazione di Ambrogio Lorenzetti secondo gli storici si avvicina a quella fiorentina di Giotto e Arnolfo di Cambio. Infatti già nelle prime opere come nella Madonna con Bambino si notano volumi solidamente costruiti. Nonostante questa vicinanza non vi sono molte affinità con la pittura di Giotto e dalla Scuola fiorentina. Secondo gli studiosi infatti Ambrogio Lorenzetti mostra tratti originali nello stile già a partire dalle prime opere.

I viaggi

1321. Ambrogio Lorenzetti divise la sua attività tra Firenze e Siena come testimoniano i documenti scoperti dagli storici dell’arte. Secondo un documento del 1321 conservato presso l’Archivio di Stato di Firenze sembra che l’artista abbia contratto un debito nei confronti di un uomo chiamato Meo di Lapo. Gli storici segnalano che l’artista nel 1324 vendette un piccola proprietà fondiaria e comprò poi una casa a Siena.

1328-1330. Secondo un altro documento Ambrogio Lorenzetti entro il 1328-1330 si iscrisse all’Arte dei Medici e Speziali che al tempo comprendeva anche i pittori. Inoltre l’artista Lorenzo Ghiberti scrisse di aver visto alcuni affreschi di Lorenzetti in un convento agostiniano fiorentino. Queste opere risalgono probabilmente agli anni tra il 1327 e il 1332.

1331. Infine un documento del 1331 riporta il pagamento per una commissione del Consiglio cittadino ad un giudice collaterale del podestà di Siena.

La carriera artistica

Gli storici non possiedono informazioni dell’attività di Ambrogio Lorenzetti negli anni tra il 1320 e il 1332. Non vi sono infatti opere rimaste che possano offrire notizie sul suo lavoro.

L’evoluzione dello stile

I personaggi di Ambrogio Lorenzetti a partire dai lavori di gioventù mostrano un vivo naturalismo.

Le opere di Ambrogio Lorenzetti realizzate in età matura si distinguono per la spiccata componente allegorica. Inoltre presentano una complessa simbologia e una partecipata umanità dei protagonisti che traspare dalle interazioni che si osservano nelle scene dipinte.

Eredità artistica

Ambrogio Lorenzetti è considerato uno dei grandi maestri della Scuola Senese del Trecento.

Le opere di Ambrogio Lorenzetti

La presentazione al tempio

Presentazione al Tempio di Ambrogio Lorenzetti
Presentazione al Tempio

1342. La Presentazione al Tempio, 1342, tempera su tavola, 257 x 168 cm. Firenze, Galleria degli Uffizi

Effetti del cattivo Governo

Effetti del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti
Effetti del Cattivo Governo

1338-1339Effetti del cattivo governo, 1338-1339, affresco, Siena, Palazzo Pubblico, Sala della Pace

Allegoria del Buon Governo in città

Allegoria del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti
Allegoria del Buon Governo in città

1338-1339. Allegoria del Buon Governo, 1338-1339, affresco. Siena, Palazzo Pubblico, Sala della Pace

Effetti del Buon Governo in campagna

Effetti del Buon Governo in campagna di Ambrogio Lorenzetti
Effetti del Buon Governo in campagna

1338-1339. Effetti del Buon Governo in campagna, 1338-1339, affresco. Siena, Palazzo Pubblico, Sala della Pace

Allegoria del Cattivo Governo

Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti
Allegoria del Cattivo Governo

1338-1339. Allegoria del Cattivo Governo, 1338-1339, affresco. Siena, Palazzo Pubblico, Sala della Pace

Link esterni

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Ambrogio LorenzettiAllegoria del Cattivo Governo, sul sito del Palazzo Pubblico di Siena.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci