Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti

Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti è un affresco che decora la Sala della Pace del Palazzo Pubblico di Siena.

Ambrogio Lorenzetti, Allegoria del Cattivo Governo, 1338-1339, affresco. Siena, Palazzo Pubblico, Sala della Pace

Indice

Descrizione dell’affresco Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti

Un grande essere demoniaco con le corna e vesti scure è seduto al centro della scena. Sopra di lui aleggiano poi tre figure alate. Tre personaggi sono seduti alla sua sinistra e due alla sua destra accompagnati da un animale fantastico. Una capra è accasciata a terra sotto i piedi dell’essere. I personaggi sono posti frontalmente al piano dell’opera su di un imponente palco. Alle loro spalle inoltre si estendono le mura di una città fortificata. Infine, in primo piano, in basso, alcuni cittadini trattengono una figura femminile legata.

Interpretazioni e simbologia dell’affresco Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti

Allegoria del Cattivo Governo è un affresco di Ambrogio Lorenzetti realizzato a scopo politico-propagandistico. Come gli altri dipinti che lo affiancano furono realizzati per rappresentare un esempio per i cittadini riuniti nella Sala dei Nove. Quindi il loro significato è didascalico e ammonitivo. Infatti, confrontando i due affreschi Effetti del Buon Governo ed Effetti del Cattivo Governo, si valutano le conseguenze di diversi orientamenti amministrativi.

La città raffigurata negli affreschi è Siena. Inoltre le scene non furono ispirate a soggetti religiosi e il loro tono è decisamente laico, politico e filosofico. Il principio filosofico che guidò Lorenzetti nella realizzazione del ciclo deriva dai testi di San Tommaso d’Aquino. In sintesi, l’autorevolezza della buona politica genera effetti positivi sulla società.

I Committenti, le collezioni e la storia espositiva

Il Governo della città di Siena commissionò il ciclo di affreschi della Sala ad Ambrogio Lorenzetti. I Nove governatori scelsero infatti Lorenzetti perché era considerato il migliore della città. L’artista fu impegnato così nei lavori dal febbraio 1338 al maggio 1339. Infine, la firma dell’artista si trova in basso, sotto all’affresco e riporta una scritta: “Ambrosius Laurentii de Senis hic pinxit utrinque…”. Si tratta, comunque, di una iscrizione incompleta.

La storia dell’Allegoria del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti

L’affresco intitolato Effetti del Buon Governo in città è ospitato sulla parete laterale destra della sala del Consiglio dei Nove, o della Pace. Nella stessa Stanza sono presenti anche altri tre affreschi che completano la serie. Si tratta di Allegoria del Buon Governo sulla parete frontale. Allegoria del Cattivo Governo e Gli effetti del Cattivo Governo si trovano poi sulla parete laterale sinistra. Effetti del Buon Governo in campagna infine forma, a destra, un unico affresco con Effetti del Buon Governo in città.

Lo stile

Ambrogio Lorenzetti fu un artista attivo nel periodo Gotico. Nello stesso periodo, sul territorio italico, furono presenti Cimabue, Giotto, Simone Martini e Duccio di Buoninsegna. In Allegoria del Cattivo Governo, Lorenzetti rappresenta molti dettagli di figure e architetture. Le forme sono definite da una linea di contorno. Anche le posizioni dei personaggi risultano sciolte e naturali. Le architetture gotiche e romaniche sono attentamente descritte. Inoltre, le figure si relazionano in modo tale da creare un senso di armonia ed equilibrio.

Nonostante la sua presenza a Siena, però, Ambrogio Lorenzetti non è considerato dagli studiosi un esponente della tradizione gotica senese.

La tecnica

L’opera di Ambrogio Lorenzetti, Allegoria del Cattivo Governo è un affresco. Il colore fu steso in velatura per consentire alle tinte di esprimere il massimo della brillantezza.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Ambrogio Lorenzetti intitolate:

Bibliografia

  • Alois Riklin, La summa politica di Ambrogio Lorenzetti, 1 gennaio 2000, Betti, EAN: 9788886417402
  • Giovanna Ragionieri, Pietro e Ambrogio Lorenzetti, Ediz. illustrata, 28 aprile 2010, Giunti Editore Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809064584

Scheda in aggiornamento. Torna fra qualche giorno e troverai ulteriori approfondimenti!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 8 maggio 2019.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Ambrogio Lorenzetti, Allegoria del Cattivo Governo, sul sito del Palazzo Pubblico di Siena.