Trittico della Deposizione dalla Croce di Pieter Paul Rubens

Nel Trittico della Deposizione dalla Croce di Cristo di Pieter Paul Rubens Giovanni sostiene il corpo che viene calato da Nicodemo e Giuseppe d’Arimatea.

Pieter Paul Rubens, Trittico della Deposizione dalla Croce, 1611-1614, olio su tavola, scomparto centrale 420 x 310 cm scomparti laterali 420 x 310 cm. Anversa, Cattedrale di Nostra Signora

Descrizione del Trittico della Deposizione dalla Croce di Pieter Paul Rubens

La parte centrale del trittico è occupata dalla scena della Deposizione del corpo di Cristo, morto sulla croce. In alto, su alte scale, due uomini hanno appena tolto i chiodi che ancoravano le mani del Messia sul legno. Uno dei due, a sinistra, trattiene un lembo del sacro lenzuolo e guida la discesa del corpo. L’uomo di destra, invece, tiene saldamente il braccio sinistro di Gesù tendendo, con la bocca la sindone. Cristo è dipinto centralmente con il braccio destro abbandonato in basso in una posizione innaturale. La testa ricade inerte sulla spalla destra mentre l’intero corpo è sostenuto Giovanni, a destra. L’apostolo è raffigurato come un giovane dal corpo aitante, i capelli lunghi e biondi. Indossa una lunga veste rossa ed è a piedi nudi.

La Vergine è a sinistra del gruppo, in basso, e, disperata, sfiora il gomito del figlio. A sinistra, inginocchiata, la Maddalena sostiene i piedi del Messia. Dietro di lei una giovane donna la aiuta. A metà delle scale di trovano Nicodemo e Giuseppe d’Arimatea che sostengono la deposizione del corpo. Il cielo è scuro, tranne un leggero bagliore in basso, che appare dietro la Vergine.

Il pannello di sinistra rappresenta la Vergine, incinta di Gesù, che fa visita ad Elisabetta, a sua volta incinta di Giovanni. Nel pannello di destra, invece, è raffigurata la presentazione al tempio di Gesù bambino. Maria e Giuseppe portarono Gesù al cospetto di Dio quaranta giorni dopo la sua nascita.

Interpretazioni del Trittico della Deposizione dalla Croce di Pieter Paul Rubens

La deposizione di del corpo di Cristo fu un tema trattato da molti grandi artisti come Tiziano. Anche la presentazione al tempio venne raffigurata da pittori quali Ambrogio Lorenzetti.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Trittico della Deposizione dalla Croce di cristo

La Deposizione dalla Croce di Rubens offre un elevato coinvolgimento emotivo dello spettatore. Come solito nei suoi dipinti la scena è costruita attraverso accorgimenti compositivi e tecnici che creano un’immagine dinamica e scenografica. I personaggi assumono posture teatrali e compiono azioni molto realistiche come l’uomo che trattiene la sindone con le labbra. Anche il corpo di Cristo è dipinto con una posizione estremamente contorta, forse ispirata alla statua del Laocoonte.

La luce, poi, illumina i corpi facendoli emergere dal buio dello sfondo e crea un movimento compositivo intenso. Infatti, al centro il sacro lenzuolo sembra emettere una luce bianca e intensa che crea una cascata luminosa intorno alla quale si struttura la scena. I personaggi assumono una componente plastica maggiore rispetto a quelli del periodo precedente e la composizione risulta più ordinata.

Articolo correlato

Deposizione di Cristo di Tiziano Vecellio

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Didier Bodart, Rubens, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 1990; 1998, EAN: 9788809761315

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: giorno mese 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Pieter Paul Rubens intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di

Link

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera