Il Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino

Il Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino raffigura un personaggio sconosciuto forse legato alla statuetta del dio Bacco che compare a sinistra.

Agnolo Bronzino, Ritratto di giovane uomo, 1550-1555 circa, olio su tavola, 75 x 57,5 cm. Londra, National Gallery

Indice

Descrizione del Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino

Il giovane uomo rappresentato nel ritratto di Agnolo Bronzino è disposto di tre quarti verso il fronte del dipinto. Il suo sguardo però è orientato a destra e sembra osservare lontano. Il viso rivela la sua età puberale. Infatti sopra il labbro superiore si coglie una leggera peluria. L’espressione non rivela una particolare emozione e il ragazzo pare immerso nei suoi pensieri. Tra le mani poggiate sul piano di fronte a se stringe le pagine di un sottile quaderno. Il protagonista del ritratto indossa un lungo e austero abito nero decorato da un colletto di pizzo bianco. Sul fondo a destra del dipinto cade una pesante tenda rossa che si apre sulla sinistra. Si rivela così una statua classicheggiante che riproduce il dio Bacco.

Interpretazioni e simbologia del Ritratto di giovane uomo

In questo dipinto Bronzino raffigura un giovane uomo orientato a sinistra con una statuetta classica dipinta in profondità oltre la tenda. Questo schema compositivo e iconico si ritrova in altri suoi dipinti quali il Ritratto di giovane uomo con liuto, il Ritratto di Ugolino Martelli, il Ritratto di uomo con statuetta. Statuette presente anche nel Ritratto di nobiluomo della National Gallery of Canada di Ottawa però la statuetta in questo caso è posta a destra. Le sculture raffigurate nei ritratti del Bronzino indicano solitamente l’attività del personaggio ritratto.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino è esposto presso la National Gallery di Londra.

La storia del Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino

Il dipinto di Agnolo Bronzino che ritrae un giovane uomo fu realizzato intorno al 1550 – 1555. L’artista all’epoca era un affermato ritrattista e lavorava per la corte di Cosimo I de’ Medici.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino

Agnolo di Cosimo detto il Bronzino nacque a Firenze nel 1503 e morì nel 1572. Fu quindi un protagonista importante del 500 Fiorentino. Il Bronzino fu allievo di Jacopo Pontormo e quindi protagonista di uno stile manierista molto apprezzato dalla corte di Cosimo I de’ Medici.

La tecnica

Il Ritratto di giovane uomo di Agnolo Bronzino è un olio su tavola di 75 x 57,5 cm.

Il colore e l’illuminazione

I colori di questo ritratto di Agnolo Bronzino cono saturi e brillanti. Di grande evidenza è la pesante tenda rossa a destra che entra in contrasto di complementarietà con la zona a sinistra di intonazione verde. Al centro si trova poi la pesante massa triangolare del corpo del giovane protagonista.

Lo spazio

Il giovane uomo è ritratto d’Agnolo Bronzino in uno spazio interno. La sua figura si staglia verso l’alto contro una tenda vivacemente colorata e panneggiata. A sinistra invece il Bronzino ha dipinto una statuetta classica oltre la tenda quindi approfondendo ulteriormente la scena.

La composizione e l’inquadratura

Il ritratto è di forma rettangolare. La sua inquadratura verticale racchiude il busto del ragazzo che occupa tutto il dipinto in larghezza. L’immagine del giovane infine crea una evidente figura compositiva triangolare che domina la composizione.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Antonio Paolucci, Bronzino. Ediz. illustrata, 2002, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809026421
  • C. Falciani, A. Natali, Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici. Catalogo della mostra (Firenze, 24 settembre 2010-23 gennaio 2011), 2010, EAN: 9788874611539
  • Antonio Geremicca, Agnolo Bronzino. «La dotta penna al pennel dotto pari», Universitalia, Collana: Horti Hesperidum. Monografie, 2013, EAN:9788865073407, ISBN:8865073403
  • Agnolo Bronzino: The Muse of Florence, New Academia Publishing, LLC, 2014 EAN:9780991504770, ISBN:0991504771
  • Sefy Hendler, Un mostro grazioso e bello. Bronzino e l’universo burlesco del Nano Morgante., Maschietto Editore, prima edizione edizione, 2016, Collana: Iconologia, ISBN-10: 8863941130 ISBN-13: 978-8863941135

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 marzo 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Agnolo Bronzino intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Agnolo Bronzino, Ritratto di giovane uomo, sul sito del National Gallery di Londra.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera