Ranocchi di Fausto Pirandello

Ranocchi di Fausto Pirandello fu ritrovato dopo lungo tempo ma dell’opera rimane solo la metà superiore a causa della sua mutilazione durante la Seconda Guerra Mondiale.

Fausto Pirandello, Ranocchi, 1938, olio su compensato, misure?. Collezione privata

Indice

Descrizione di Ranocchi di Fausto Pirandello

Tre adolescenti, in primo piano, sono impegnati a catturare delle rane. I piccoli sono privi di abiti tranne quello a sinistra e i loro corpi sono sporchi di fango. I ragazzi portano lunghe aste appuntite utilizzate per catturare le prede. Infine a terra, su un giornale giacciono morte tre rane. I protagonisti sono nascosti tra le canne e in alto si intravede una zona verde.

Interpretazioni e simbologia di Ranocchi di Fausto Pirandello

Questo dipinto ritrae dei ragazzi che catturano delle rane e secondo la storica dell’arte Claudia Gian Ferrari ricorda le atmosfere dei primi romanzi di Pier Paolo Pasolini ambientati nelle periferie di Roma.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Fausto Pirandello presentò il dipinto intitolato Ranocchi in occasione della terza Quadriennale di Roma del 1939 fuori catalogo e non lo mostrò più al pubblico. Telesio Interlandi, giornalista siciliano amico del padre Luigi, acquistò il dipinto in questa occasione. L’opera di Fausto Pirandello è ora proprietà di una collezione privata italiana.

L’artista e la società. La storia dell’opera Ranocchi di Fausto Pirandello

Fausto Pirandello dipinse Ranocchi negli anni Trenta del Novecento intorno all’età di 45 anni. Rimane ora sola la metà superiore del dipinto. L’opera poi sparì dopo la sua esposizione alla Quadriennale di Roma. Il giornalista siciliano Teresio Interlandi, amico dell’artista, lo acquistò e lo espose nel suo villino. Interlandi, molto vicino al regime fascista, fu arrestato a Roma il 26 luglio 1943 e detenuto a a Forte Boccea.

Ranocchi di Fausto Pirandello, foto dell'epoca del dipinto intero
Ranocchi di Fausto Pirandello, foto dell’epoca del dipinto intero

I tedeschi lo liberarono il 12 settembre 1943 e fu condotto dalla famiglia a Desenzano sul Garda. La brigata del Movimento cattolico comunista comandata da Adriano Ossicini, nel 1944, occupò quindi il villino. Dopo i partigiani anche le truppe inglesi si installarono nell’abitazione. I soldati utilizzarono così alcuni suoi dipinti per sostituire i vetri rotti delle finestre e divisero il pannello dipinto. Sopravvive oggi solo la parte superiore.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Ranocchi di Fausto Pirandello

Fausto Pirandello seppe avvicinarsi alle principali esperienze artistiche europee e trarne ispirazione per elaborare il suo linguaggio. Negli anni venti, nel suo viaggio a Parigi, fu vicino al Cubismo di Braque e Picasso e al Surrealismo. Osservò con attenzione la Metafisica di De Chirico e studiò l’arte etrusca. Dopo il 1936, anno della morte del padre Luigi Pirandello, la sua pittura si fece più drammatica assumendo tinte espressioniste.

Ranocchi è del 1938 periodo nel quale l’artista dipinse grandi figure di popolani e bambini. I corpi dei protagonisti sono realizzati con l’uso di una pittura tonale. Il chiaroscuro è assente ma gli adolescenti acquistano una forte consistenza e le loro figure diventano parte di una composizione che pare una natura morta.

La tecnica

L’opera di Fausto Pirandello è un dipinto realizzato con impasto di colori ad olio su tavola di compensato.

Il colore e l’illuminazione

Il dipinto presenta colori caldi e terrosi negli incarnati mentre lo sfondo è grigio e scuro con zone dipinte di verde. Gli adolescenti si evidenziano così dallo sfondo grazie al contrasto di temperatura cromatica e tonale.

Lo spazio

Le figure degli adolescenti si trovano all’interno di un ambiente naturale appena abbozzato. Infatti lo spazio della scena è ribaltato in primo piano e la profondità è limitata alle figure dei ragazzi.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto in origine era rettangolare con sviluppo verticale. Fausto Pirandello utilizzò le figure dei ragazzi per costruire una composizione ritmica sul primo piano. Infatti i loro corpi sono disposti con la cura di una attenta natura morta. Inoltre la composizione è dominata dell’alternanza delle loro posizioni. Il ragazzo al centro è piegato verso il basso. I due invece alzano le braccia in alto. Al centro si viene così a formare un triangolo grazie all’incrocio delle aste.

Articolo correlato

Aragostaio di Giovanni De Martino

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • F. D’Amico, M. Goldin, Pirandello. Le nature morte. Catalogo della mostra (Brescia, 20 gennaio-25 marzo 2007), Silvana, Collana: Linea d’ombra libri, 2007, EAN: 9788836607648
  • Fausto Pirandello, C. Gian Ferrari, F. Matitti (a cura di), Riflessioni sull’arte, Abscondita, Collana: Miniature, 2008, EAN: 9788884161819
  • Flavia Matitti, Fausto Pirandello. Gli anni di Parigi (1928-1931), Artemide, Collana: Sirio, 2009, EAN: 9788875750626
  • Claudia Gian Ferrari, Fausto Pirandello. Catalogo generale, Mondadori Electa, 2009 EAN: 9788837070731
  • Claudia Gian Ferrari, Fausto Pirandello. Gnam, Mondadori Electa, 2010, EAN: 9788837075910
  • Vittorio Sgarbi (a cura di), Fausto Pirandello. I nudi. Catalogo della mostra (Venezia, 3 luglio- 27 novembre 2011), Silvana, Collana: Cataloghi di mostre, 2011, EAN: 9788836621231
  • F. D’Amico, P. Bonani (a cura di), Fausto Pirandello. Il tempo della guerra (1939-1945). Catalogo della mostra (Agrigento, 24 novembre 2013-25 febbraio 2014), Silvana, Collana: Cataloghi di mostre, 2013, EAN: 9788836627639
  • Fabio Benzi, Francesco Leone,Flavia Mattiti, Fausto Pirandello. Opere dal 1923 al 1973, Editore: Manfredi Edizioni, 2016, EAN: 9788899519315
  • Manuel Carrera (a cura di), Fausto Pirandello e il cenacolo di Anticoli Corrado, De Luca Editori d’Arte, 2018, EAN: 9788865574010

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 settembre 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Fausto Pirandello intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Fausto Pirandello

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Fausto Pirandello, I ranocchi, sul sito dell’Associazione Fausto Pirandello.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content