Jenner di Giulio Monteverde

Jenner di Giulio Monteverde celebra il medico britannico che sperimentò sul proprio figlio gli effetti del vaccino contro il vaiolo.

Giulio Monteverde, Jenner, 1878, scultura in gesso, cm 135 x 103 X 92. Genova, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione di Jenner di Giulio Monteverde

Un medico tiene tra le braccia un bambino e interviene sul suo braccio chirurgicamente con un bisturi.

Interpretazioni e simbologia della scultura Jenner di Giulio Monteverde

La statua di Giulio Monteverde rappresenta Edward Jenner, un medico britannico, scopritore del vaccino contro il vaiolo. Secondo il racconto della tradizione il medico inoculò il composto al proprio figlio per provarne la validità nel 1796. Con quest’opera Monteverde sollevò il problema etico dello scienziato in bilico tra scienza e coscienza. Il bambino piccolo, nudo e indifeso contrasta con il padre che sembra aggredirlo e incidere il braccio con il bisturi. Simbolicamente quest’azione traforma il bambino in una vittima sacrificale a favore del bene comune.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Nel 1873 l’autore inviò l’opera all’Esposizione Universale di Vienna, dove si aggiudicò la medaglia d’oro. La scultura di Giulio Monteverde intitolata Jenner era di proprietà di Maria Brignole – Sale de Ferrari, Duchessa di Galliera. Fu donata per legato testamentario e dal 1884 si trova nelle collezioni della Gam di Genova. È inserita nella raccolta intitolata “La seconda metà dell’800 in Liguria: la ricerca del vero in pittura e in scultura”. Della scultura esistono diverse copie. Quella di Genova e un’altra esposta alla Galleria Nazionale in bronzo.

La storia dell’opera Jenner di Giulio Monteverde

Jenner è una scultura celebrativa del personaggio storico realizzata 1878. Giulio Monteverde nacque a Bistagno nel 1837 quindi realizzò l’opera all’età di 41 anni. Inizialmente però fu scartata dalla giuria dell’Accademia di San Luca che doveva selezionare le opere da spedire all’Esposizione Universale di Vienna. Questo rifiuto era motivato da ragioni politiche. La realizzazione di questa statua nello studio di Roma di via Flaminia procurò a Monteverde un grande successo popolare. Lo stesso studio fu così meta di turisti e ammiratori. Grazie a questo successo Monteverde divenne anche un politico e dal 1880 assunse cariche di diversa natura diventando consigliere comunale di Roma e senatore nel 1889.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile della scultura Jenner di Giulio Monteverde

Giulio Monteverde fu uno scultore che seppe rispecchiare molto bene il gusto dell’Italia borghese nella seconda metà dell’800. Si formò inizialmente presso la bottega di Bistolfi a Casale Monferrato. In seguito adottò uno stile in bilico tra Romanticismo e Realismo. Scolpì molti ritratti di personaggi celebri del passato.

La tecnica

Jenner di Giulio Monteverde è una scultura in gesso alta 135 cm x 103 X 92 cm.

La luce sulla scultura

La statua celebrativa di Jenner è molto complessa e rappresenta il personaggio che sta inoculando il vaccino al bambino. La luce scivola poi sul corpo nudo del piccolo senza creare intensi chiaroscuri. Invece gli abiti del medico e i panneggi in basso del telo che si riversa a terra risultano più evidenti e grafici. Inoltre le mani sono messe ben in evidenza dal contrasto tra luci ed ombre.

La visita del ciarlatano di William Hogarth

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • M. F. Giubilei, GAM guida. Galleria d’arte moderna di Genova. Con opere della collezione Wolfson, Editore: Maschietto Editore, 2004, EAN: 9788888967271

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 14 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Giulio Monteverde intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giulio Monteverde, Jenner, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Genova.