Annunciazione di Raffaello

Questa Annunciazione di Raffaello è la prima tavola a sinistra all’interno della predella della Pala degli Oddi e si trova presso la Pinacoteca Vaticana.

Raffaello Sanzio, Annunciazione Pala Oddi, 1502-1503, olio su tavola, 27 x 150 cm. Città del Vaticano, Pinacoteca Vaticana

Qui trovi l’immagine dell’opera, vai al sito della del Museo

Indice

Descrizione dell’Annunciazione Pala Oddi di Raffaello

Maria siede a destra del dipinto e tiene con una mano un libretto aperto e poggiato sulle gambe. Intanto appare a sinistra l’Arcangelo Gabriele che saluta la Vergine e porta nella mano sinistra un giglio bianco. La Vergine indossa un abito rosso coperto da un mantello blu che ricade dalla spalla destra e arriva fino a terra. Gabriele invece è vestito con un ampio e vaporoso abito leggero agitato dal movimento dell’Arcangelo. L’Annunciazione è ambientata all’interno di un ampio spazio colonnato al fondo del quale si apre un paesaggio con colline e un corso d’acqua. Si intravede infatti un ponte a schiena d’asino a due campate. Inoltre sopra le colline si notano alcune architetture turrite. Infine al centro dell’arco di sinistra compare il busto di Dio Padre che benedice la Vergine e in basso la colomba che vola in direzione di Maria.

L’Annunciazione di Raffaello della Pala Oddi si trova alla Pinacoteca Vaticana a Città del Vaticano.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Articolo correlato

Analisi dell’Annunciazione di Raffaello

Raffaello nacque ad Urbino del 1483 ed è considerato uno dei più grandi artisti rinascimentali e di tutti i tempi. Alla sua morte prese il via una scuola che portò avanti il suo stile caratterizzato da una grande ricerca formale. Infatti l’artista fu promotore di una pittura ricercata e di grande equilibrio compositivo. Nei suoi dipinti i personaggi rivelano la ricerca del bello ideale e nelle scene d’insieme il conseguimento dell’armonia tra uomo e natura. La pittura di Raffaello influenzò già nella sua epoca il tardo Rinascimento e fu considerata un modello dai maestri delle accademie fino alla metà dell’800.

Raffaello dipinse l’opera utilizzando velature di colore ad olio su una tavoletta di legno di 27×150 cm di dimensione.

L’Annunciazione di Raffaello presenta colori caldi che descrivono l’atmosfera dell’ambiente interno. Invece il paesaggio di fondo che si intravede oltre il colonnato è risolto con toni tendenti al grigio e freddi. Emerge infatti il colore rosso della tunica dell’Arcangelo Gabriele e della veste di Maria. Molto intenso è anche il colore ocra-arancio della decorazione pavimentale. Il colonnato invece crea due ali scure ai lati della scena.

Lo spazio interno è descritto con un rigoroso uso della prospettiva geometrica. La tavoletta dipinta da Raffaello è di forma rettangolare con sviluppo orizzontale. La composizione centrale è determinata dalla prospettica frontale dell’ambiente e dalla posizione speculare dei personaggi rispetto alla verticale centrale.

Annunciazione di Leonardo da Vinci

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 10 febbraio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello intitolate:

Le Madonne di Raffaello

La Pala Colonna 1503 – 1505

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, Annunciazione Pala Oddi, sul sito della Pinacoteca Vaticana di Città del Vaticano.

Grazie per aver consultato ADO

Le immagini pubblicate su ADO sono state prodotte in proprio e quindi sono di proprietà dell’autore.

ADO content