San Matteo e storie della sua vita di Andrea di Cione detto l’Orcagna

San Matteo e storie della sua vita di Andrea di Cione detto l’Orcagna

Andrea di Cione detto l’Orcagna, San Matteo e storie della sua vita, dal 1367, tempera su tavola, 291 x 265 cm. Firenze, Galleria degli Uffizi

Qui trovi l’immagine dell’opera, vai al sito della del Museo

Scheda in preparazione. Richiedi la pubblicazione dell’Analisi di quest’opera con una e-mail a: redazione@analisidellopera.it Troverai l’analisi sul sito. Non inviamo file di contenuto attraverso e-mail. Tieni conto che l’analisi dell’opera richiede qualche giorno, quindi non sarà pubblicata nel momento della richiesta.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Articolo correlato

San Matteo di Boccaccio Boccaccino

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • AA.VV., Galleria degli Uffizi, collana I Grandi Musei del Mondo, Scala Group, Roma 2003
  • Gloria Fossi, Uffizi, Giunti, Firenze 2004, pag. 110. ISBN 88-09-03675-1

Scheda in aggiornamento. Torna fra qualche giorno e troverai ulteriori approfondimenti!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 28 ottobre 2022.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Andrea di Cione detto l’Orcagna intitolate:

  • San Matteo e storie della sua vita

Leggi La vita e tutte le opere di Andrea di Cione detto l’Orcagna

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Andrea di Cione detto l’Orcagna, San Matteo e storie della sua vita, sul sito della Galleria degli Uffizi di Firenze.

Grazie per aver consultato ADO

Le immagini pubblicate su ADO sono state prodotte in proprio e quindi sono di proprietà dell’autore.

ADO content