Via Paisiello di Armando Spadini

Via Paisiello di Armando Spadini ritrae un angolo di Roma interpretato con sensibilità e lirismo dall’artista fiorentino.

Armando Spadini, Via Paisiello, 1919, olio su tela, 40.5 x 60 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione di Via Paisiello di Armando Spadini

Grandi edifici costeggiano una via che forma una stretta curva al centro dell’opera. Alcuni uomini inoltre sono intenti al lavoro accanto alle loro cavalcature.

Interpretazioni e simbologia di Via Paisiello di Armando Spadini

Armando Spadini si trasferì da Firenze a Roma nel 1910. Interessato soprattutto ai paesaggi alle vedute della città realizzò molti angoli della capitale. In questo caso rappresentò una veduta di via Paisiello.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera si trova alla Galleria d’Arte Moderna di Milano ospite della collezione Grassi, donata da Neda Grassi Mieli nel 1960.

La storia dell’opera di Via Paisiello di Armando Spadini

Il dipinto risale al 1919. Armando Spadini nacque nel 1883 e alla data di realizzazione di questo quadro aveva circa 36 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Via Paisiello di Armando Spadini

Il dipinto è realizzato con una sottile trama di pennellate fuse tra loro che creano campiture uniformi presenti soprattutto sulla facciata dell’edificio. Spadini fu un ammiratore della pittura impressionista di Renoir.

La tecnica

L’opera di Armando Spadini è una tela dipinta con impasto di colore ad olio di 40,5 x 60 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il colore del dipinto presenta colori chiari. Predominano poi gli ocra e i bruni. Si intravedono inoltre tracce di colore verde nella vegetazione in basso. Infine in alto tra il bianco delle nubi emerge un tenue azzurro.

Lo spazio

L’ampia strada traversa il dipinto trasversalmente mentre in alto le fughe degli edifici caratterizzano geometricamente lo spazio architettonico.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è di forma rettangolare sviluppato in orizzontale. L’inquadratura tipica del paesaggio e della veduta cittadina inoltre valorizza le fughe degli edifici che costeggiano la strada.

Articolo correlato

L’amaca di Felice Carena

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • M. Fagiolo Dell’Arco, Scuola romana: pittura e scultura a Roma dal 1919 al 1943, Roma, De Luca, 1986

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 1 luglio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Armando Spadini intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Armando Spadini

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Armando Spadini, Via Paisiello, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera