Adamo ed Eva di Raffaello

Adamo ed Eva di Raffaello raffigura il momento in cui i due Progenitori dell’umanità compiono il Peccato Originale cogliendo il Frutto Proibito.

Raffaello Sanzio, Adamo ed Eva, 1508, affresco, 120 x 105 cm. Città del Vaticano, Musei Vaticani

Indice

Descrizione di Adamo ed Eva di Raffaello

Al centro dell’affresco sul tronco è avvolto un essere ibrido, metà serpente e metà figura femminile. A sinistra poi Adamo nudo e coperto solo da alcune foglie intrecciate si rivolge al centro verso la compagna. A destra invece Eva porge all’uomo un piccolo frutto che ha colto dal ramo che tiene con la mano sinistra.

L’episodio al quale questo affresco fa riferimento è quello della tentazione da parte del demonio compiuta nei confronti di Adamo ed Eva. La loro trasgressione all’ordine divino li porterà così ad essere cacciati dal Paradiso Terrestre.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Le ragazze e i ragazzi di ADO vi chiedono di stare a casa #iorestoacasa

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’affresco di Raffaello è dipinto sulla volta della Stanza della Segnatura nei Musei Vaticani.

La storia di Adamo ed Eva di Raffaello

Si tratta della terza scena dipinta in ordine di tempo. Prima di questa Raffaello realizzò infatti Primo Moto e il Giudizio di Salomone. Alcuni studiosi indicarono il Sodoma come l’autore di questa decorazione.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile dell’affresco Adamo ed Eva di Raffaello

Le figure umane risultano articolate e dipinte con pose eleganti. Anche la composizione del dipinto mostra una certa indipendenza ormai raggiunta dal giovane Raffaello. Nelle figure si colgono alcuni rimandi alle opere di Leonardo e a Michelangelo.

Adamo ed Eva è un affresco di Raffaello di 120 x 105 cm. Lo sfondo imita una superficie a mosaico.

Creazione di Adamo di Michelangelo

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • John Shearman, Studi su Raffaello, edizione italiana a cura di Barbara Agosti e Vittoria Romani, Electa, Milano 2007
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 12 febbraio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello Sanzio intitolate:

Le Madonne di Raffaello

Pala degli Oddi 1502-1503

La Pala Colonna 1503 – 1505

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, Adamo ed Eva, sul sito dei Musei Vaticani di Città del Vaticano.